Temporali sulla Sardegna, scatta l'allerta gialla

Adjust Comment Print

Nella sostanza, i cavi depressionari nordatlantici si farebbero più incisivi, l'attività vorticosa permeerebbe tutte le quote atmosferiche, quindi anche nei bassi strati ci sarebbe un sostanziale cambiamento di circolazione e naturalmente di aria. Nel corso del giorno migliorerà progressivamente al nord mentre temporali e nubifragi si intensificano altrove interessando anche Lazio e Sicilia ma temporali sparsi interesseranno un po' tutto il Sud. Venerdì 6 settembre il fronte si muoverà verso il Centro-Sud interessando maggiormente i settori adriatici e ionici, e lasciando invece più ai margini la Sardegna e le regioni centrali tirreniche.

Dalle prime ore di domani si prevedono precipitazioni, a prevalente carattere di rovescio o temporale, su Lazio orientale, Abruzzo, Molise, Puglia e Basilicata. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel Il bollettino di allerta, consultabile direttamente all'interno del Sito della protezione Civile.

Ampie schiarite rispetto al weekend a al lunedì in quasi tutto il Nord, specialmente nelle regioni della Liguria, Lombardia e Piemonte.

Calciomercato Milan, depositato il contratto di Rebic. Il comunicato
Il padre di Pepe Reina, come riportato da calciomercato .com, ha allontanato le voci riguardanti il Real Madrid. Simone Potop è alla Madonnina per le consuete visite mediche, poi andrà in sede per la firma.

Una moderata circolazione ciclonica tra le due Isole maggiori, secondo il CMS centro meteorologico siciliano, si associa all'afflusso di correnti umide e sempre più instabili dai quadranti meridionali. È arrivata dalla Francia una perturbazione atlantica che ha dato il via alla nuova settimana con un tempo pessimo.

Solo nella giornata di giovedì il tempo dovrebbe migliorare anche al sud e sulla Sicilia, con qualche residua precipitazione.

Comments