Roma, occhio all’Europa League: ecco quanto vale ogni vittoria

Adjust Comment Print

"L'Europa League è una competizione importante, in questa prima fase abbiamo l'obiettivo dichiarato di andare avanti".

"Credo che la squadra stia bene, avevo accennato io stesso alla questione dell'ora di gioco ma sono state partite diverse". La speranza è che possa rispondere bene dal punto di vista fisico, ma vedrete tutti che si tratta di un giocatore di grande livello. Dall'altra parte si giocano una maglia Santon e Florenzi, con il capitano che dopo la vittoria di domenica ha affermato: "Ho visto una squadra vera, umile e pronta a battagliare per il compagno e aiutarlo", dicendosi sicuro che "se noi abbiamo questo spirito in tutte le partite ci sarà da divertirsi". Il capitano della Roma non ha esitato ad ammettere che quest'anno, a Trigoria, si respira un'aria diversa. Pastore è stato un professionista esemplare, ha lavorato con dedizione, si è dimostrato una persona onesta e per questo conto su di lui. A parlare accanto a Fonseca nella prima conferenza stampa europea della stagione è Florenzi, che ha ereditato la fascia di capitano della Roma dopo l'addio di De Rossi.

Come gestisce lei il turnover in porta?

Domani giocherà Pau Lopez o Mirante? Kalinic è pronto per giocare titolare? Kalinic non è ancora al top fisicamente e non ha i 90 minuti nelle gambe.

Non scaricate nell'oceano l'acqua radioattiva di Fukushima Daiichi — Greenpeace Japan
Il rischio che si corre, infatti, sarebbe di liquidare la faccenda in brevi sentenze quando andrebbero analizzati altri aspetti. Viene tuttavia considerato poco pericoloso per l'uomo, perché viene espulso rapidamente attraverso le urine e il sudore.

Può essere Kluivert determinante per questa partita? Ha fatto un'ottima partita con il Sassuolo, così si mettono in risalto le sue qualità. "Ora ha maggiore fiducia, ha anche segnato, la sua velocità può essere un'arma importante".

E' cresciuto l'Istanbul Başakşehir rispetto a quando lo ha affrontato anni fa?

"Devo confessare che non ho ricordi particolari di Under, anche perché ricordo solo che lo Shakhtar dominò quella partita". Non vogliamo farci sorprendere. Inoltre ogni volta che si supererà un turno ad eliminazione diretta le squadre incasseranno altri soldi, fino ad arrivare all'accesso alla finale che porterebbe 4,5 milioni di euro nelle casse.

Comments