Repubblica intervista Lozano, Azzi: "Posso anticiparvi solo una cosa..."

Adjust Comment Print

Intervista a La Repubblica per Hirving Lozano, nuovo gioiello dell'attacco del Napoli, arrivano negli ultimi giorni del mercato estivo. Ma sarà lui stesso a chiedere ad Ancelotti di essere messo in campo domani a Lecce, se non dal primo minuto, almeno a gara in corso per regalarsi la soddisfazione di provare a raggiungere Diego Maradona al secondo posto della classifica all time del Napoli: Mertens è arrivato a 113, mentre il Pibe de Oro si era fermato a 115. "Ho preso casa a Posillipo, vicino a quella di Insigne". Ho visto il centro e il lungomare ma ho cinque anni di contratto e tutto il tempo per conoscerla. L'acquisto più costoso della storia del club azzurro (38 milioni di euro) dopo il gol all'esordio contro la Juventus ha garantito un contributo importante contro la Samp e soprattutto in Champions contro il Liverpool. "È uno stimolo in più e mi spingerà a fare sempre meglio con questa maglia". È un Napoli maturo per vincere ma dipende da noi, manca poco: dovremo lavorare duro.

"Conoscevo già il suo percorso: è un allenatore super e ho scoperto anche una bella persona". Dries Mertens infatti con due reti al Lecce raggiungerebbe il più grande protagonista della storia calcistica azzurra: Maradona. "È stato un fenomeno, è normale che a Napoli lo adorino ancora".

Quagliarella non pensa al ritiro: "Ma ne ho parlato"
Giampaolo? Era molto introverso, in tre anni avremo parlato cinque o sei volte: lui mi diceva che era tutto perfetto. Lui parlò con mio padre Vittorio che un giorno si presentò al centro tecnico di Castel Volturno dopo un allenamento.

"E' vero, amo molto il teatro, è tra i miei hobby preferiti". - "Sì. So che a Napoli c' è il San Carlo, uno dei più belli del mondo". Appena possibile ci andrò.

"Aspetto l'occasione giusta, se il Napoli vince lo scudetto lo faccio".

Comments