Inter, Conte adesso è sicuro: "Ora sono Interista"

Adjust Comment Print

E' esattamente l'inizio di campionato che l'Inter, il mister Antonio Conte e i tifosi nerazzurri si auspicavano, con 4 vittorie su 4 partite e tra queste partite il derby vinto nettamente sui rivali del Milan per 0-2. Poi nel complesso della gara il Milan c'è stato con quella piccola differenza di vissuto che era riuscito a colmare.

Conte ha detto che bisogna cambiare le cattive abitudini e crescere fuori dal campo. Leao lo abbiamo visto e ha dimostrato personalità, se Piatek è questo va in panchina. L'Inter oggi è tanto, forse anche troppo, più del Milan: in tutto. Una, quella dell'Inter, non totalmente esaltante, ma sicuramente esaltata. Oggi c'è stata una prestazione positiva ed è giusto dare merito ai ragazzi che hanno fatto in maniera feroce ciò che avevamo preparato. Poi queste sono partite a sé, devi dimostrare di avere più voglia di vincere: siamo stati bravi contro una squadra ben organizzata. Non dormo per l'Inter, questo è innegabile. Il gol ha rotto l'equilibrio e la cosa che mi è piaciuto meno è che ci siamo disuniti.

DAZN, Conte: "Derby vinto grande gioia, Lukaku può migliorare ancora"
In Champions abbiamo affrontato una squadra che si è dimostrata forte, in queste gare si fa esperienza, in Champions conta . San Siro - "Noi tutti, io in primis, non dobbiamo mai dimenticare che rappresentiamo milioni di tifosi".

Sicuramente le parole di Marco Giampaolo non sono errate anche se le due squadre non si equiparano per nulla anche dal punto di vista tecnico.

Comments