Insulti a Greta, licenziato un allenatore del Grosseto

Adjust Comment Print

La frase era stata subito notata e resa pubblica dalla "segnalatrice seriale" Selvaggia Lucarelli, sempre alla ricerca di passi falsi di troll e web-maleducati a cui rovinare la vita, e il tam tam mediatico ha fatto il resto: la squadra di calcio Us Grosseto 2019 ha così deciso di non avvalersi più della collaborazione del Casalini, che allenava ragazzini tra i 12 e 14 anni. A scriverlo è l'Unione Sportiva Grosseto in una nota stampa.

Con un post Facebook ha rivolto insulti sessisti a Greta Thunberg, giovane attivista svedese per lo sviluppo sostenibile e schierata contro il cambiamento climatico.

E poi: "Vista la gravità di quanto affermato dal signor Casalini - continua il Grosseto -, la società ha provveduto a sollevare lo stesso dall'incarico con effetto immediato, dissociandosi completamente dalle affermazioni lette su Facebook, riservandosi di procedere per vie legali per tutelare la propria immagine nelle sedi opportune".

Lecce - Roma: le probabili formazioni
AMMONITI: 19′ Pellegrini (R), 24′ Mkhitaryan (R), 49′ Smalling (R), 78′ Lucioni (L), 83′ Rispoli (L), 95′ Cristante (R). Mi piace la sua Roma , anche se avrà bisogno di tempo.

Il suo scritto ha infatti fatto il giro del web, con la società toscana che ha preso immediatamente provvedimenti, licenziando l'allenatore.

L'ex allenatore ha concluso: "Non ho mai pensato né potrei pensare davvero certe cose, a maggior ragione di una minorenne".

Tuttavia, quando uno sbaglia è giusto che si assuma la responsabilità dei propri errori, pertanto accetto di buon grado la decisione dell'Us Grosseto di sollevarmi dal mio ruolo di vice-allenatore dei Giovanissimi A e mi scuso col sodalizio biancorosso per l'evidente imbarazzo provocato col mio gesto. Se da un lato alcuni post ironici sul conto della ragazza possono anche strappare un sorriso, come abbiamo avuto modo di notare prima dell'ultimo fine settimana con la versione metal del suo discorso, alcune espressioni sono imperdonabili.

Comments