Cina, Xi: "Garantiamo l'autonomia di Hong Kong"

Adjust Comment Print

Non sono mancati momenti "kitsch", come la parata delle "navi", simboli delle province cinesi e delle zone economiche, che voleva mostrare la molteplicità etnica dell'unica Cina, ma aveva il sapore di una festa di Carnevale (foto 3).

Così il presidente Xi Jinping, riferendosi a Hong Kong, nel breve discorso tenuto alla grande sala del popolo in occasione della cena di gala per i 70 della fondazione della repubblica popolare cinese. I giovani di Hong Kong aprono gli ombrelli in segno di protesta. La visita creerà ulteriori tensioni e critiche nel mezzo delle proteste pro-democrazia contro governo locale e di Pechino.

Con queste celebrazioni in grande stile, la Cina ha voluto sottolineare in termini militari la modernizzazione dello strumento militare, in grado di svolgere un ruolo di potenza mondiale e di proteggere gli interessi del Paese, mentre sotto l'aspetto puramente politico che il paese è unito sotto la guida attenta e progressista del Partito Comunista.

Mertens: "Non so cosa farò tra un anno"
Alla vigilia della sfida tra il Genk e il Napoli , Dries Mertens , è intervenuto ai microfoni del portale " Sportmagazine ". Vedremo poi come andranno le cose. " Anderlecht? Non penso chiuderò la mia carriera in Belgio ".

Dopo il discorso del presidente Xi Jinping è iniziata la parata militare a Pechino, con il dispiegamento anche dei missili Df-41, missili balistici intercontinentali che possono trasportare fino a 10 bombe nucleari.

La sua ispezione è stata svolta dalla Limousine e si sono potuti vedere anche altri missili potenti come DF58 - DF17 - DF31. "Nel nostro viaggio avanti, - ha concluso Xi Jinping - dobbiamo sostenere i principi di 'riunificazione pacifica' ed 'un paese due sistemi' e mantenere prosperità e stabilità durature a Hong Kong e Macao, promuovere lo sviluppo pacifico delle relazioni attraverso lo Stretto" (di Taiwan) "unire tutte le figlie ed i figli cinesi e continuare a tendere verso la completa riunificazione della madre patria".

Intanto a Hong Kong migliaia di persone sono scese in piazza in corteo per protestare e per chiedere maggiore democrazia e garanzie di autonomia dal resto della Cina. Per le strade di Taipei si sono tenuti cortei e iniziative varie con molteplici slogan conto la Cina malgrado la pesante pioggia, con parte dei partecipanti vestiti con abiti scuri e maschere antigas, due simboli degli attivisti di Hong Kong.

Comments