Feltri dice che dalla "Gruber sessista" vince chi è più cafone

Adjust Comment Print

Cari amici, la notizia pià importante passata un po' sottosilenzio - e il merito va dato ai cronisti di Otto e mezzo guidati da Lilli Gruber - è l'aver scoperto che la gente, di norma, sta in spiaggia in costume da bagno.

La frase con cui viene liquidata Lilli Gruber - che nel titolo dell'articolo viene definita 'sessista' per il suo attacco alla pancia di Salvini - è molto netta: "Otto e Mezzo si è trasformato in un ring dove non vince il più forte, bensì il più cafone".

Sono due i tweet che esprimono lo sdegno.

Scorrono già i titoli di coda quando la giornalista altoatesina decide di condurre un ultimo affondo al leader della Lega: "Siccome è arrivato l'autunno, è contento che non deve girare più come ministro dell'Interno in mutande per le spiagge italiane come ha fatto questa estate?".

La conduttrice ha poi concluso la puntata rimproverando Salvini per il fatto di andare in costume in spiaggia. "Perché in mutande? In costume, ma lei in spiaggia ci va in smoking o in costume?" Anzi, ha rilanciato sostenendo che quando tornerà a fare il Ministro dell'Interno non mancherà di tornare a Milano Marittima in costume.

Temporali nel Veneziano, temperature in picchiata
Meteo giovedì: Nord residue nubi e piovaschi al mattino sull'Emilia Romagna in rapido assorbimento. Dalla mattina graduale trasferimento al resto della regione, miglioramento in serata.

Infelice, comunque, la chiusura della discussione della Gruber: "E magari senza la pancia, questo per l'occhio delle ragazze", con Salvini che ha ribattuto così: "Omo de panza, omo de sostanza".

Anche secondo Rita Dalla Chiesa la giornalista ha decisamente esagerato nel trattare il leader della Lega Matteo Salvini.

"E se la battuta della Gruber a Salvini l'avesse fatta un giornalista uomo ad una politica donna?".

Io si. Ma a nessuno è mai venuto in mente di prenderli in giro pubblicamente in una trasmissione televisiva.

Comments