Spinazzola non basta, pari in Austria per la Roma

Adjust Comment Print

Ad inizio ripresa il pari di Liendl, con una conclusione all'incrocio dei pali imparabile per Mirante dalla distanza.

A disp.: 29 Kuttin, 1 Dobnik, 22 Baumgartner, 4 Gollner, 5 Peric, 39 Golles, 25 Tauchhammer, 19 Sprangler, 17 Steiger, 23 Schofl, 24 Wernitznig, 20 Syla, 34 Schmerbock, 13 Schmidt, 30 Hodzic. A disp.: Lopez, Zappacosta, Jesus, Dzeko. All. Recupero: 0′ p.t.; 3′ s.t.

Scampato il pericolo, gli uomini di Fonseca passano al 27', quando, su calcio d'angolo tirato da Pastore, Spinazzola colpisce di testa: dopo aver incocciato su Ritzmaier, la sfera sbatte nuovamente sul romanista, infilandosi poi lemme lemme in rete.

Temporali nel Veneziano, temperature in picchiata
Meteo giovedì: Nord residue nubi e piovaschi al mattino sull'Emilia Romagna in rapido assorbimento. Dalla mattina graduale trasferimento al resto della regione, miglioramento in serata.

Cambia il volto del match, la Roma in affanno perde lucidità, autocontrollo (Zaniolo si fa ammonire per la terza partita consecutiva) subendo gli assalti austriaci.

Sì, abbiamo incontrato un'ottima squadra, ma sapevamo già che avrebbero pressato alto. Il match si preannuncia complicato ma la Roma parte da favorita in ogni caso, rinvigorita da queste 3 vittorie nelle ultime quattro partite disputate. Fonseca pensa a qualche cambio con Diawara, Spinazzola e Kalinic che potrebbero far rifiatare Veretout, Kolarov e Dzeko. Il tecnico della squadra austriaca invece conferma lo stesso undici iniziale vittorioso contro il Borussia M'gladbach con Liendl alle spalle della coppia Niangbo-Weissman.

Wolfsberger (4-1-3-2): Kofler; Novak, Sollbauer, Rnic, Schmitz; Leitgeb; Schmid, Liendl, Riztmaier; Weissman, Niangbo.

Comments