Milan: per Giampaolo cambi giusti. Inter: Conte non deve esagerare

Adjust Comment Print

Il portiere rossoblù si rifà quando respinge un tiro di Paquetà (53'), ma Biraschi ha toccato con la Mano e allora l'arbitro ordina i calci di rigore che è trasformato da Kessié (57'). La panchina del Genoa ha infatti lasciato intravedere subito una certa preoccupazione per questo stop. Sono abbastanza freddo durante la partita - ha detto Giampaolo - e riesco ad essere lucido. Così, il Genoa rischia di nuovo di ritrovarsi a lottare per la salvezza, con buona pace di chi aveva indicato il Grifone come la possibile sorpresa della Serie A 2019-20, o di chi si augurava un cammino molto più sereno rispetto al recente passato. "Non bisogna sanguinare davanti agli squali". "Però gli riconosco che lui e Leao siano entrati bene in campo". "Non butto via nessuno". Anche perché i rossoneri non riuscivano a vincere in rimonta dal blitz sul campo dell'Atalanta dello scorso febbraio.

Il Milan ha ribaltato la partita nel secondo tempo. Solo dopo potevamo puntare a giocare più liberi. Ci ha dato tranquillità. E proprio il portiere ex Napoli, dopo un paio di parate importanti, ha reso la serata dei suoi ancora più in salita sbagliando clamorosamente su una punizione di Schöne.

Lazio-Rennes, Lazzari: "Primo tempo di fatica, ma ottima vittoria"
Domenica abbiamo un'altra grande partita. "Conosciamo il coefficiente di difficoltà e dovremo farci trovare pronti". Con Milinkovic è molto semplice giocare, ti mette la palla dove vuole.

CAMBI DECISIVI. A inizio ripresa Giampaolo si è giocato il tutto per tutto ed è stato bravo con una doppia sostituzione (dentro Leão e Paquetà per Piatek e Çalhanoglu) a cambiare il match.

Il riferimento è al rosso diretto a Biraschi in occasione del rigore del 2-1?

Comments