Uccide la fidanzata e 4 suoi familiari: "Strage per gelosia"

Adjust Comment Print

Un omicidio è stato denunciato questa notte a Kitzbuehel, famosa stazione sciistica del Tirolo, in Austria.

In base a quanto si apprende l'omicidio è avvenuto in un locale che funge anche da hotel.

Di Maio: "Immigrazione, rimpatri in 4 mesi: accordo con tredici Paesi"
Per il ministro della Giustizia Bonafede grazie a questo decreto i magistrati potranno smaltire domande con facilità: "oggi questo decreto dà alla giustizia un contributo importante".

Le vittime sono tre uomini e due donne e sarebbero la sua fidanzata e quattro membri della famiglia della ragazza. Attualmente è in corso l'interrogatorio dell'indagato. Sui fatti di Kitzbühel è comunque in programma una conferenza stampa alle 12.00.

Secondo la ricostruzione della polizia, resa nota dal sito austriaco Krone Zeitung, l'assassino era stato lasciato dalla fidanzata diciannovenne due mesi fa. Tornato a casa, il 25enne ha preso la pistola del fratello, regolarmente detenuta, ed è tornato a casa dell'ex. Sabato sera il 25enne aveva incontrato la giovane in un locale e, dopo averla vista insieme ad un altro uomo, è nato un diverbio. Alle cinque del mattino il giovane si è quindi presentato a casa di lei, e dopo una nuova discussione è stato mandato via dal padre della ragazza. Gli inquirenti, comunque, sono al lavoro per cercare di ricostruire meglio quanto successo e risalire alla vera motivazione che ha spinto il giovane ad uccidere prima la fidanzata e poi i suoi familiari. Poi si è presentato in commissariato, ha posato la pistola sul tavolo e ha detto: "Ho appena ucciso 5 persone".

Comments