Il Fatto Quotidiano - Stadio San Siro-abbuffata: terreni pubblici e guadagni privati

Adjust Comment Print

Milan e Inter hanno dichiarato che per ristrutturare San Siro servirebbero 500 milioni a cui si sommano altri 115 di mancati introiti perchè non sarebbe possibile giocare nell'impianto per cinque anni, mentre il nuovo stadio costerebbe 650 milioni.

Def. Istat: evasione alta mina crescita, Iva l'imposta più evasa
Di seguito le sue dichiarazioni durante l'audizione parlamentare sulla NaDef , la nota di aggiornamento al Documento di Economia e Finanza, riporta Repubblica.

Il Fatto Quotidiano, in edicola questa mattina, ha pubblicato una grande inchiesta sul nuovo stadio, che Milan e Inter vorrebbero costruire nella zona di San Siro, abbattendo successivamente il Giuseppe Meazza. Avere uno stadio di 60-65 mila posti significa soddisfare la domanda media dei tifosi e non significa incrementare i prezzi: "ci sarà il corretto posizionamento prezzi per tutti"., sottolinea con forza Antonello a Skytg24. Piano B? Per noi il progetto è un nuovo San Siro a San Siro. "Trasforma un'area, la migliora, la rende più fruibile". Vogliamo sederci al tavolo con l'amministrazione e i fans, la nostra idea è aprire al dialogo. Ieri c'è stata una riunione molto utile presso il Municipio 7, abbiamo ascoltato le opinioni dei cittadini e preso parecchi spunti. Abbiamo presentato il 10 luglio il progetto, poi a settembre abbiamo iniziato il percorso di condivisione. "Quando di costruisce una nuova casa, ci sono certi fastidi delle vecchie strutture che possono essere evitati - ha aggiunto Scaroni -". Sui due progetti dei due studi di architettura l'Ad nerazzurro non si sbilancia: "Si tratta di due stadi completamente diversi. Oggi è prematuro esprimersi, piacciono entrambi al 50%, in futuro chiariremo nuovi elementi per fare una scelta corretta".

Comments