Mustier: dal 2020 tassi negativi sui grandi depositi

Adjust Comment Print

"Questi tassi negativi saranno trasferiti sempre di più ai clienti che hanno depositi consistenti", ha spiegato l'AD.

I clienti Unicredit che hanno oltre 100 mila euro sul conto corrente dal prossimo anno potrebbero vedersi trasferito l'impatto dei tassi d'interesse negativi della Bce sui loro depositi.

Caos Usa sulla Siria, Trump fa marcia indietro sul ritiro
Lo riporta il Cremlino dando comunicazione di una conversazione telefonica tra il presidente russo e il suo omologo Erdogan . E rivolgendosi ad Ankara ha aggiunto: "non aspettatevi che l'Ue finanzi una cosiddetta zona sicurezza".

Non è tutto qui: Unicredit offrirà alle persone colpite dal taglio (ecco l'ideona commerciale) alternative ai depositi tra le quali "investimenti in fondi di mercato monetario senza commissioni e obiettivi di performance in territorio positivo". Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all'uso delle informazioni ivi riportate.

L'ipotesi era sta ventilata settimana scorsa dallo stesso Mustier parlando in veste di presidente dell'Ebf, ossia l'Abi delle banche europee, specificando come la pratica di trasferire i costi dei tassi negativi alla clientela deve essere ampliata in modo da perseguire la massima efficienza della politica monetaria della Bce. La berlinese Volksbank, la seconda maggiore banca cooperativa tedesca, ha iniziato ad applicare un tasso del -0,5% sui depositi superiori a 100.000 euro. Ci potrebbero essere altri istituti bancari che potrebbero seguire la scelta di UniCredit. Tuttavia, Mediobanca nutre alcuni dubbi in proposito: "Non si vede come il trasferimento di tassi negativi sulla base di clienti possa stimolare gli investimenti, dato che a spingerli sono ragioni industriali piuttosto che una logica finanziaria. Siamo scettici anche sui possibili benefici per la redditività delle banche, poiché l'applicazione di tassi negativi potrebbe scatenare una concorrenza più intensa sui prezzi, specialmente sui prestiti alle imprese e in particolare in un paese come l'Italia in cui la crescita dei prestiti è ferma da anni".

Comments