Bayern, Rummenigge: "Ancelotti? Forse dovevamo aspettare di più..."

Adjust Comment Print

L'esperienza internazionale più "sfortunata" della sua carriera è stata quella al Bayern, durata solo un anno e conclusasi con l'esonero (nonostante due Supercoppe di Germania e un trionfo in Bundesliga). Forse dovevamo aspettare un po' di più prima di separarci, però venivamo da una sconfitta pesante col PSG. Esonero? Quasi quasi mi veniva da piangere. Ed ecco cosa ha sottolineato: "Noi eravamo contenti di arrivare in finale, era una grande sorpresa: alcuni anni il Bayern non aveva fatto bene in Champions. Lui si alzò, mi abbracciò e mi disse: 'Va bene così, non sei più il mio boss ma sei sempre un amico'".

Taglio del parlamentari. si temono sorprese per l'ultimo voto
I grillini hanno ottenuto una grande vittoria , festeggiata poi in Piazza di Montecitorio, a favore di telecamere. Ad ogni modo sarebbe un'esagerazione , dato che con le cifre suddette si arriverebbe a poco più di 800.000 euro.

Pellegrini ha anche svelato che Rummenigge fu decisivo per l'arrivo di un altro grande tedesco della storia nerazzurra: "Fu lui a suggerirmi di prendere Lothar Matthaus". Lasciamo perdere la partita con la Juve, ma credo che quest'anno possa vincere lo scudetto o quantomeno fare un campionato buono. Se avesse fatto il secondo gol avrebbe vinto a Barcellona. "Faccio un augurio all'Italia, che è un paese importante nel mondo del calcio".

Comments