Gp Giappone, Vince Bottas, Mercedes campione del mondo

Adjust Comment Print

La Ferrari di Leclerc conclude al sesto posto, ma è ancora sotto investigazione per un incidente in partenza con Verstappen, che ha costretto poi al ritiro il pilota della Red Bull. Vince Bottas davanti a Vettel e a Hamilton, con la Mercedes che si laurea Campione del Mondo Costruttori per la sesta stagione consecutiva.

Con Max Verstappen troppo presto fuori dai giochi, è stato Alexander Albon a tenere alta la bandiera della Red Bull, con un quarto posto che salva l'onore del team di Milton Keynes ma che non rende giustizia alle prestazioni della nuova power unit Honda, distante dal battistrada oltre un minuto (!). Gara rovinata per i due poulain. Leclerc ha chiuso malinconicamente sesto.

L'errore non ha impedito a Vettel di limitare i danni e portare a casa il miglior risultato possibile, difronte a una Mercedes che, già da venerdì, aveva mostrato di avere un passo gara inavvicinabile. Posso paragonarlo a un difensore del calcio, che fa autogol e poi ricerca spasmodicamente di riparare al danno riuscendo a segnare la rete del pareggio.

Incidente stradale per Joaquin Phoenix, l'attore di Joker
Insomma, una reazione piuttosto comprensibile quella dell'attore, visto che Phoenix gli ha letteralmente rubato il ruolo - e almeno un paio di contratti - da sotto il naso.

Ancora una volta il circuito di Suzuka in Giappone si è rivelato tabù per la Ferrari, che pur era partita in pole position con Sebastan Vettel e Leclerc entrambi in prima fila. La pista di Suzuka è tecnicamente favorevole alle monoposto equilibrate come la Mercedes.

La Ferrari di Vettel si prende la seconda posizione sul podio, difendendola con le unghie e con i denti da Hamilton che alla fine arriva terzo. La gara sarà trasmessa anche in chiaro su TV8 ma in differita alle ore 15.00.

Le luci sono rimaste accese tanto tempo, ho commesso un errore e alla fine è andata peggio di una falsa partenza. "Oggi non voglio parlare di me, ma del team che ha vinto, è questa la cosa più importante". Non avendo le capacità tecniche di Lewis Hamilton, Sebastian, nell'anno prossimo, dovrà rassegnare al nuovo che avanza.

Comments