Un "vaffa" agli scettici dell'alleanza Pd-M5S. Grillo scalda "Italia a 5 Stelle"

Adjust Comment Print

Alla domanda su come giudica il Movimento oggi Ferrillo replica: "Dalle scorse politiche di marzo 2018 alle europee di quest'anno, in meno di 12 mesi Luigi Di Maio ha dimezzato i voti perdendo la fiducia di 6 milioni di elettori, sono passati dal 33% al 17%". E' operativa. Noi restiamo al governo non perché costretti, ma per fare le cose per voi. L'obiettivo e' mantenere tutte le promesse fatte ai cittadini: ci sono tre anni davanti per essere la prima forza politica che porta a compimento tutto il programma elettorale.

Alla fine è arrivato anche Beppe Grillo. "Dobbiamo riflettere su quali sono le armi che stanno vendendo e a quali paesi", dice il grillino.

Sanità- "In legge di bilancio, o ad inizio 2020 o a metà 2020 il superticket deve sparire per le famiglie italiane, e magari lo facciamo pagare ai grandi evasori italiani che hanno rubato i soldi", ha sottolineato Di Maio aggiungendo: "Vogliamo abolire il superticket". Di Maio si riferisce alla segretaria generale del partito per il Futuro della Siria, Havrin Khalaf, rimasta uccisa nell'autobomba esplosa ieri a Qamishli, città curda presa di mira sia dall'Isis, che ha rivendicato l'attentato, sia dal fuoco turco. Lavoro benissimo con il Movimento.

Chef Rubio frasi scioccante sui fatti di Trieste, grande bufera mediatica
Una un gergo romanesco con l'intento di apparire triviale sì, ma sincero. "Questo perché sanno che nessuno leggerà mai dalla fonte".

Queste le parole del neo Questore della Camera e capogruppo M5S Francesco d'Uva: "Noi stiamo facendo insieme qualcosa a livello nazionale. In Umbria abbiamo messo da parte gli interessi di lista per il bene del territorio", osserva.

Sul palco principale della festa, oggi alla seconda e ultima giornata, si alternano gli oratori, interni ed esterni: fra questi ultimi l'ex minstro Enrico Giovannini, oggi portavoce dell'Alleanza per lo sviluppo sostenibile e più tardi il divo della satira sul web Federico Palmaroli, autore delle "migliori frasi di Osho".

A proposito delle riforme da attuare Di Maio ne considera indispensabili tre: acqua pubblica, conflitto di interessi e sanità: "Sono tre riforme a costo zero" su cui procedere. E poi spiega, riferendosi al taglio delle poltrone: "Abbiamo ridotto il numero di privilegiati che corrono qua e là pensando ai loro culi mentre il mondo si sta trasformando! Per esempio, nel settimo municipio di Roma con il Pd c'e' un rapporto fallimentare e paradossalmente si lavora meglio con FdI".

Comments