Harakiri Ferrari a Suzuka, trionfo Mercedes con Bottas

Adjust Comment Print

La gara di Suzuka, valida per il Gran Premio del Giappone di Formula 1, verrà trasmessa domenica 13 ottobre in diretta soltanto per gli abbonati Sky: alle 3.00 sono previste le qualifiche e alle 7.10 la gara. Peccato per una gara che, alla vigilia, sembrava essere in pugno al Cavallino.

Partenza da incubo per la Ferrari, scenario perfetto invece per la Mercedes che piazza i suoi piloti in prima e terza posizione, con Vettel solo in mezzo e costretto ad una gara in sofferenza.

Infine, per quanto riguarda il contatto tra Leclerc e Verstappen i commissari si sono riservati di decidere eventuali sanzioni rivedendo le immagini nel dopo gara.

Halle, il killer è un neonazista
Lo riferito l'inviata della dell'emittente di notizie N-tv che continua a trasmettere inquadrando il locale con vetrine verdi. Intanto, diverse operazioni di polizia sono in corso in Germania negli ambienti ritenuti vicini all'estrema destra .

Ancora una volta trovare sbavature e imperfezioni nell'operato della Mercedes è impossibile, quest'anno più degli altri, nonostante l'ascesa Ferrari dopo la sosta estiva, il dominio è stato evidente. Dalla pole position, Sebastian Vettel ha effettuato un jump start (falsa partenza), riprendendo subito in mano la frizione. Sono riuscito a passare Vettel e poi sono riuscito ad avere un ottimo passo gara, mi sono davvero divertito e mi sono goduto questa gara. A nulla è valso il pressing di Hamilton su Vettel: alla fine il secondo posto è andato a quest'ultimo, ma il terzo gradino del podio, combinato alla vittoria di Bottas, è stato sufficiente a regalare alla Mercedes il titolo costruttori, dedicato da Wolff a Niki Lauda. "Seb comunque ha fatto una bella gara, si è difeso bene da Hamilton nel finale". Charles Leclerc è rimasto un po' fermo pure lui e alla prima curva si è toccato con Max Verstappen, un contatto che ha mandato fuori pista l'olandese.

A vincere a Suzuka è il finlandese Bottas, il quale precede al traguardo il ferrarista Vettel ed il compagno di scuderia Lewis Hamilton. Buon sesto tempo per Alex Albon, davanti a Carlos Sainz.

Dopo il pitstop assistiamo ad una situazione particolare.

Comments