Formula 1, Gp del Giappone: prima fila Ferrari

Adjust Comment Print

È pronto per vincere il titolo, è un predestinato. "Se fossi io il team principal sceglierei lui come prima guida".

Leclerc è un talento, è aggressivo e riesce a far andare forte la macchina. Il gioco di squadra sono solo chiacchiere, bisogna scegliere un pilota per il mondiale piloti e l'altro deve mettersi a disposizione. "Vettel può restare perché è un bel pilota ma come secondo".

Mostro di Nantes: non è lui l'uomo arrestato a Glasgow
L'autopsia stabilì che erano stati uccisi con una carabina 22 Long Rifle e almeno due di loro con un colpo sparato alla testa. Dupont, 58 anni , noto come il mostro di Nantes , è ancora ricercato.

C'è stata una partenza a sorpresa nella gara nipponica, che si corre in una giornata assolata e su pista asciutta il giorno dopo il passaggio del tifone Hagibis: le due Ferrari che partivano davanti a tutti dopo i primi giri sono state superate dalla Mercedes di Valtteri Bottas. Briatore, nonostante abbia voluto difendere Vettel, ha cercato parallelamente di far capire a Binotto & Co. che la strada per il successo ha un nome e cognome: Charles Leclerc. Il britannico nel prossimo Gran Premio, quello del Messico, avrà il match point per vincere il Mondiale di Formula 1 per la sesta volta nella sua carriera mentre con questo risultato la Mercedes vince il titolo costruttori per il sesto anno consecutivo. "Mick è un bravo pilota, ma non al livello del padre. Auguro a Mick tutto il meglio ma non penso possa essere paragonato al papà". Infine anche una battuta sul suo pupillo Fernando Alonso, pilota che ha corso con la scuderia di Maranello e che i tifosi della Ferrari non hanno mai dimenticato: "Gli ho parlato, Fernando torna solo se trova un volante alla Ferrari, Mercedes o Red Bull, altrimenti non ha senso".

Comments