Polonia, exit poll: Pis conserva maggioranza assoluta in Parlamento

Adjust Comment Print

Hanno vinto i sovranisti di Kaczynski.

Il partito di destra, conservatore ed euroscettico "Diritto e Giustizia" vince le elezioni parlamentari in Polonia.

Il principale gruppo di opposizione, la Coalizione civica, secondo lo stesso exit-poll otterrebbe 130 seggi, mentre alla Sinistra e alla Coalizione polacca ne spetterebbero rispettivamente 43 e 34. La coalizione "Sinistra" raggiunge il 12 per cento (+4 rispetto alla precedente tornata), un risultato che riporta i partiti di sinistra nel Parlamento polacco (con una quarantina di seggi), dopo un' assenza di quattro anni. Si è votato per eleggere i 460 deputati del 'Sejm', vale a dire la Camera bassa, oltre i cento componenti del Senato.

Di Maio, 'devastanti effetti umanitari'
Agenpress- Il bilancio di vittime dell'offensiva turca "è inaccettabile" e sta avendo "effetti devastanti sul piano umanitario". In ogni caso "nelle prossime ore formalizzeremo tutti gli atti per bloccare le esportazioni di armi alla Turchia .

Quello del Pis è stato il primo governo dalla caduta del Comunismo ad aver rotto con le politiche di austerity dei precedenti esecutivi, sfruttando un periodo di relativa prosperità per distribuire sussidi in cambio dell'appoggio elettorale. Elezioni, quelle polacche, che hanno visto un'affluenza in aumento.

Il partito di Jaroslaw Kaczynski ha ottenuto solo 48 senatori a fronte dei 61 di cui disponeva finora nella camera alta di Varsavia che ha 100 seggi, grazie soprattutto agli accordi di desistenza che hanno unito una opposizione solitamente divisa. Per il centrosinistra si era spesa la scrittrice Olga Tokarczuk.

Inoltre non poche sono state le tensioni Tra Ue e Polonia per via del carattere sempre più autoritario e per le violazioni dello stato di diritto (come l'indebolimento della magistratura) che hanno portato anche all'apertura di procedure.

Comments