Marc Márquez campione del mondo per l'ottava volta

Adjust Comment Print

Andrea Dovizioso (Ducati), rivale di Marquez nella lotta al titolo mondiale, è il migliore degli italiani con il quarto posto dopo la partenza dalla settima casella della griglia di partenza.

Fabio Quartararo ha cercato in tutti i modi di ottenere la sua prima vittoria in MotoGP, ma non c'è stato nulla da fare contro Marquez, che aveva la possibilità di laurearsi campione del mondo vincendo in Thailandia.

Ma qualcosa in più, va detto, ce la si aspettava ovviamente anche da Jorge Lorenzo e da Maverick Vinales. Dietro il pilota della Ducati sono arrivati Rins e Franco Morbidelli. Ecco di seguito i risultati delle qualifiche che si sono corse ieri e che hanno decretato la griglia di partenza in occasione della gara conclusiva in programma per la mattina di oggi 6 ottobre. Ancora male Valentino Rossi che ha chiuso ottavo a quasi 20 secondi dalla vetta. Il fan club ha fatto un bel lavoro, non posso arrivare da solo.

Brexit:tardi per ok formale a vertice Ue
Lo scrive il sito del Guardian citando fonti di Bruxelles e di Londra , secondo cui un testo potrebbe essere reso pubblico domani. Ma ottenendo la certezza che Londra e Belfast escano insieme dall'Ue e restino un territorio doganale unico.

In gara l'attenzione era rivolta ai primi due, Quartararo e Marquez. Sarebbe stato importante perché Zarco viene da due anni con la Yamaha quindi poteva essere un aiuto. Qui abbiamo usato il nostro motore sui rettilinei, poi in curva perdevamo un po'. No, non sono superman, penso sia impossibile. Il debuttante Joan Mir porta la propria Suzuki davanti alla M1 di Valentino Rossi, che si ferma in ottava piazza.

"Adesso sono a quota otto e proverò ad andare oltre, ma ogni anno è diverso". Il mio team mi aiuta molto, per un pilota è difficile tenere lo stesso livello tutto l'anno e lo stesso vale per la squadra.

Il rapporto tra i due piloti è così stretto che da questa stagione si allenano perfino insieme a Forlì, con Dovizioso che ha chiaramente preso sotto la sua ala di protezione il collega umbro: "Correre insieme ci rende più forti, ci fa migliorare entrambi".

Comments