Angelus, il Papa: ogni battezzato cooperi all'annuncio della Parola

Adjust Comment Print

La malnutrizione causa patologie anche a chi vive nell'opulenza, scrive Papa Francesco nel suo messaggio: esse si riconoscono nel diabete, nelle malattie cardiovascolari e in altre forme di malattie degenerative, ma anche lo squilibrio alimentare per difetto porta a gravi conseguenze, con l'anoressia e la bulimia che possono accompagnare la persona alla morte. E ha sottolineato: "Questa è la missione e il suo segreto: non un peso da subire, ma un dono da offrire".

Ai missionari Francesco ha spiegato che si evangelizza "non conquistando, obbligando, facendo proseliti, ma testimoniando, mettendosi allo stesso livello, discepoli coi discepoli, offrendo con amore quell'amore che abbiamo ricevuto". Come di consueto i fedeli potranno assistere alla recita dell'Angelus seguendo il programma di Rai 1 A sua immagine, che oggi in occasione della celebrazione della Giornata missionaria mondiale, in onda su Rai 1 alle 11.20, si occuperà dei fedeli che dedicano il proprio impegno e la propria vita all'attività missionaria. La preghiera è il primo sostegno del popolo di Dio per i missionari, ricca di affetto e di gratitudine per il loro difficile compito di annunciare e donare la luce e la grazia del Vangelo a coloro che ancora non l'hanno ricevuta. Sa che noi siamo testardi nel ripetere 'mio' e 'nostro': "le mie cose, la nostra gente, la nostra comunità, e Lui non si stanca di ripetere: "'tutti'", aggiunge Bergoglio. "Tutti, perché nessuno è escluso dal suo cuore, dalla sua salvezza; tutti, perché il nostro cuore vada oltre le dogane umane, oltre i particolarismi fondati sugli egoismi che non piacciono a Dio".

Al concetto del monte si abbina il verbo salire: "Non siamo nati per stare a terra, per accontentarci di cose piatte, siamo nati per raggiungere le altezze, per incontrare Dio e i fratelli". Il monte ci ricorda che i fratelli e le sorelle non vanno selezionati, ma abbracciati, con lo sguardo e soprattutto con la vita. "Quali sono le vette a cui punto?". Ciascuno è un tesoro prezioso e il senso della vita è donare agli altri questo tesoro.

Napoli, ADL su Insigne: "Eterno incompreso, spero Raiola abbia chiarito"
Dispiace che a volte il malumore venga travisato, lui è il primo tifoso, si sente un rappresentate della gente di Napoli . Il presidente De Laurentiis ieri ha rilasciato altre dichiarazioni su giocatori azzurri e anche di altri club.

Città del Vaticano - "La Chiesa annuncia bene solo se vive da discepola". "L'annuncio credibile non è fatto di belle parole, ma di vita buona - raccomanda il Papa - una vita di servizio, che sa rinunciare a tante cose materiali che rimpiccioliscono il cuore, rendono indifferenti e chiudono in sé stessi".

"La fraternità vince l'ostilità. Per vivere in pienezza la missione c'è una condizione indispensabile: la preghiera", come raccontato anche nella parabola di Gesù del Vangelo odierno.

Francesco ha ricordato anche che "a Crema, è stato proclamato Beato il martire Don Alfredo Cremonesi, sacerdote missionario del Pontificio Istituto Missioni Estere".

Comments