Di Maio bacchetta Conte: "Senza M5S non esiste il governo"

Adjust Comment Print

La manovra è stata approvata cinque giorni fa salvo intese (LE MISURE). Il ministro degi Esteri, che aveva chiesto un incontro di maggioranza per chiarire alcuni aspetti della manovra, era sembrato il primo destinatario della parole del premier, malgrado le precisazioni serali di Conte anche sulla frase "chi non fa squadra è fuori dal governo". Il Movimento 5 Stelle adesso è dunque diviso tra una parte fedele a Grillo e Conte ed un'altra che invece rimane ancorata a Di Maio e Casaleggio. Carcere per i grandi evasori, abbattimento dei costi del pos e giovani partite Iva i temi ai quali il M5S non vuole rinunciare e sui quali, promette, darà battaglia. Perché altrimenti rischiamo di trovarci in una situazione in cui stiamo introducendo una nuova tassa per i commercianti, non una multa.

"I toni di queste ore mi meravigliano - ha commentato il leader dei Cinquestelle -". "C'è un'Italia che non si arrende all'atteggiamento populista e non si riconosce negli accordi tra Pd e pentastellati: non siamo (Italia Viva, ndr) il partito delle manette, del reddito di cittadinanza e non appoggiamo quota 100".

La caduta del governo e il ritorno alle urne, al momento, "è una ipotesi di scuola che non voglio prendere in considerazione, ma non si può tenere in piedi un governo se non ha la possibilità di governare". Su queste faremo battaglia in Parlamento.

Quanto a Salvini, il premier afferma di rispettare gli avversari, "però che non si dicano stupidaggini, perché su queste cose non si scherza".

Lady Gaga è caduta, di nuovo
Lady Gaga , infatti, è salita nuovamente sul palco e ha ripreso a cantareBad romance. Una caduta rovinosa ma per fortuna senza conseguenze .

"Ci risiamo, e' ripartito il fango contro il MoVimento: la stampa, come consuetudine quando stiamo per fare qualcosa di buono, ci attacca". Io ero il più scettico a fare questo governo.

"Il giochino dei media - si legge sul Blog delle Stelle - è ormai è vecchio e superato, cambiano i personaggi ma la trama no. Ogni giorno leggiamo gli stessi retroscena inventati". Ovviamente la preghiera rivolta a tutti sia da Conte che da Gualtieri è stata quella di non stravolgere l'impianto della legge di bilancio.

Non si è fatta attendere una replica del capo politico del M5S Luigi Di Maio all'intervento di Matteo Renzi dal palco della Leopolda. "Non accetto un gioco a chi la spara più grande".

Comments