Tennis, Matteo Berrettini numero 9 al mondo. Sinner entra nella top 100

Adjust Comment Print

Ora è ufficiale: Matteo Berrettini è entrato nella top ten del tennis mondiale. Sono ben 13 i tennisti nella top 100 del ranking ATP e 12 atlete nella top 100 del ranking WTA, oltre a molti junior a livello italiano e internazionale.

Per l'azzurro questa sarà la settimana decisiva per la qualificazione alle Atp Finals di Londra in programma dal 10 al 17 novembre; in questo momento il suo ottavo posto gli garantirebbe l'accesso al torneo dei più forti del 2019, ma dietro di lui ci sono parecchi giocatori che cercheranno di soffiargli all'ultimo il pass londinese. Rompe il muro della Top 100 il 18enne Jannik Sinner, che corona una stagione da applausi salendo al 93esimo posto così da ritoccare ancora il proprio record in classifica, a cui è vicinissimo Salvatore Caruso, ora numero 96 (il suo "best" è numero 95).

L'imprenditore caprese ripercorre con la memoria le immagini delle prime vittorie di Berrettini nel circuito maggiore: "Ricordo i primi challenger vinti, poi il primo ATP 250 su terra rossa nel 2018, poi quest'anno altri ATP 250 vinti sul veloce e su erba, superficie dove ha vinto tutti gli incontri senza perdere un set e senza concedere nemmeno un break". "Matteo, ha scritto la prima pagina di un nuovo capitolo della storia del tennis italiano - ha detto Andrea Tomat, Presidente di Lotto Sport Italia "Aver raggiunto la Top 10 è il coronamento di un grande impegno e di una continuità di risultati messi in fila partita dopo partita". L'Atp ha infatti pubblicato la nuova classifica che vede al comando sempre il serbo Novak Djokovic.

Grenfell tower, gravi mancanze dei pompieri
Nel dossier si precisa inoltre che a innescare l'incendio fu un guasto elettrico al freezer in un appartamento al quarto piano. Il documento è stato anticipato da alcuni media britannici, tra cui il Guardian .

Si tratta di un risultato prestigioso per il nostro movimento, visto che il 23enne romano è il quarto azzurro a rientrare tra i primi dieci al mondo dopo Panatta, Barazzutti e Fognini.

Risalgono due gradini sia Lorenzo Sonego (54°) che Marco Cecchinato (71°), mentre perde tre posti Andreas Seppi (74°) e cinque Stefano Travaglia (88°).

Comments