Castello di Shuri alle fiamme

Adjust Comment Print

È andato distrutto in un incendio l'edificio principale del castello Shuri (o Shurijo) di Okinawa. L'edificio è considerato Patrimonio dell'umanità. Sul posto sono immediatamente intervenute oltre 10 autobotti dei Vigili del Fuoco. L'incendio ha mandato in fumo una superficie di 4.200 metri quadrati.

L'antico castello, costruito circa 5 secoli fa, era una delle principali attrazioni turistiche nell'isola di Okinawa e risale al regno Ryukyu, dinastia che governò sul territorio per 450 anni, prima dell'integrazione dell'isola da parte giapponese nel 1879. Nel secondo dopoguerra il castello venne restaurato e fino alla fine degli anni Settanta fu sede di un'università pubblica.

Gol e spettacolo al San Paolo
Anche su questo tema si è espresso il suo procuratore. Con lui la famiglia al completo e tanti amici. Orgoglio, appartenenza e maglia sudata.

La sindaca di Naha, Mikiko Shiroma, ha commentato l'incidente: "È un sito Patrimonio mondiale che rappresenta Okinawa".

In fiamme il Castello di Shuri in Giappone, l'Unesco lo aveva dichiarato patrimonio mondiale dell'Umanità nel 2000. Il portavoce del governo, Yoshihide Suga, ha assicurato che Tokyo farà tutto il possibile per ricostruire la struttura.

Comments