Incendi in California, 40.000 evacuati

Adjust Comment Print

Fiamme a ridosso di Los Angeles e roghi a nord di San Francisco: in California è di nuovo emergenza incendi. "È fondamentale che le persone in zone di evacuazione ascoltare gli avvertimenti da parte di funzionari e di primo intervento, e sono i locali e dello stato delle risorse di cui hanno bisogno come noi combattere questi incendi", Newsom ha detto in una dichiarazione. Anni e anni di avidità, anni e anni di cattiva gestione e a pagarne il costo sono state le linee di trasmissione. Le autorità hanno ordinato a oltre 2.000 persone nel nord della California di evacuare dalle proprie case. Secondo quanto scrive il Los Angeles Times sul posto sono impegnati 450 vigili del fuoco e un elicottero. Nella notte è stata poi ripristinata la corrente in circa il 93% delle case.

Due degli incendi recenti, scoppiati domenica a Lafayette, a 30 chilometri a nordest di San Francisco, sarebbero stati provocati proprio dal malfunzionamento del sistema elettrico. Ha collaborato con il Manifesto, il Fatto Quotidiano e con il programma Report.

C'è anche LeBron James, uno dei più grandi giocatori nella storia dell'Nba e stella dei Los Angeles Lakers, tra le migliaia di persone evacuate per gli incendi.

Juve, Buffon: "Futuro in dirigenza? No, per ora mi sento ancora importante"
Ecco le sue dichiarazioni ai microfoni di Tiki Taka . "E quando vedo che raggiungo un determinato livello godo e sono felice". Non ho ancora preso in esame il mio futuro ma ho anche la serenità d'animo di psicanalizzarmi e di potermi valutare.

Si parla di 200mila evacuazioni, blackout diffusi e danni enormi. "Quindi, la preoccupazione, ovviamente, è che il vento porterà il fuoco verso la città".

Le fiamme, divampate giovedì, minacciano 15.000 strutture. All'inizio di stamattina il Kincade Fire era contenuto solo al 5% e le sue dimensioni sono quasi raddoppiate tra il pomeriggio e la serata di ieri per i venti da uragano categoria 1 con raffiche sino a 160 km orari.

Comments