Interrogazione parlamentare dopo Napoli-Atalanta, Zampini: 'Povera Italia, andare oltre il ridicolo e...'

Adjust Comment Print

La Lazio lo sa bene.

Tanto che il suo arbitraggio è finito anche in un'interrogazione parlamentare presentata al Ministro dello Sport: "Dopo quanto accaduto nella partita Napoli-Atalanta, il governo assuma iniziative per assicurare a milioni di appassionati di calcio la regolarità e l'imparzialità del campionato di Serie A", chiedono a gran voce diversi senatori e deputati appartenenti a tutte le forze politiche, evidentemente sommersi di lavoro. Una decisione presa dal VAR e non dall'arbitro. L'attenzione dell'allenatore del Napoli, espulso da Giacomelli per le proteste, ha concentrato la sua attenzione sul contatto tra Llorente e Kjaer nell'area di rigore bergamasca dal quale è nata l'azione del pareggio di Ilicic: "Si tratta di un evidente disinteresse del giocatore per il pallone, non voglio nemmeno stare a discutere sul fatto che sia rigore o meno, mi sembra lapalissiano". "Tra i compiti del ministero - osservano gli interroganti - rientra l'attività istituzionale per la lotta alla manipolazione dei risultati sportivi nonché la promozione della lealtà come componente qualificante di ogni iniziativa sportiva". "L'interrogazione parte, sì, da tifosi della propria squadra, ma ho ricevuto numerosissime telefonate di solidarietà da parte di colleghi tifosi di altre squadre, Juventus compresa".

Rapina in casa dell'ex bianconero Marchisio, quattro uomini armati di pistola
I ladri, armati di pistola e cacciavite, hanno rubato gioielli e orologi dal valore ancora non precisato. Un'esperienza terribile che non si augura neanche al tuo peggior nemico.

L'arbitro Piero Giacomelli "ha negato in maniera plateale un rigore" al Napoli per il fallo di un difensore dell'Atalanta sull'attaccante Fernando Llorente sul risultato di due a uno per i partenopei e "in maniera provocatoria" lo stesso Giacomelli "si è rifiutato di ricorrere alla tecnologia della Var". Il Napoli si trova al momento a quarto posto assoluto in graduatoria, a quota 17 punti e in piena zona Champions League.

Comments