Capo ultras Verona: "Balotelli non sarà mai del tutto italiano"

Adjust Comment Print

Il giorno dopo Luca Castellini, leader locale di Forza Nuova e capo degli ultras del Verona, getta benzina sul fuoco e nega che al Bentegodi ci siano stati insulti razzisti verso Balotelli, se non al massimo da "4-7 persone".

"Balotelli è italiano perché ha la cittadinanza italiana, ma non potrà mai essere del tutto italiano". E voi dovreste aspettare il giudice sportivo. Il razzismo va condannato senza se e senza ma, tuttavia si sta esagerando nel pensare che qualsiasi fiato provenga da una curva di tifosi sia riconducibile al razzismo. "Balotelli li ha sentiti nella sua testa".

Un giocatore si può anche fischiare perché gioca male, il che non è tanto lontano dalla realtà per quanto riguarda Super Mario, che ammettiamolo non è un campione di educazione e buon senso.

Raggiunto accordo sulla fusione — FCA e PSA
Psa dovrebbe avere sei posti nel consiglio di amministrazione nella societa' che nascera' dall'accordo con Fca . Il nuovo sodalizio si candida a diventare un attore dominante sulla scena mondiale.

Quando ci sono episodi di razzismo siamo i primi a condannarli, lo abbiamo sempre fatto, ma è sbagliato generalizzare, parlando di cori e tifoseria razzisti, se su 20.000 persone fra il pubblico un paio possono, magari, aver detto qualcosa. "In un video diffuso sui social, si sentono distintamente 'uh uh' indirizzati a Balotelli". "Ha voluto infamare Verona per la sua immagine, ormai è un giocatore finito, l'anno prossimo non giocherà più e andrà in tv a fare la prima donna". Appena è stato sotto la curva del Verona ha deciso di lanciare il pallone. L'attaccante del Brescia, aggiunge, "è un giocatore finito, ce lo abbiamo anche noi un negro, che ha segnato, e gli abbiamo battuto le mani". Forse ci sarebbe da chiedersi se il pubblico fischia alla sua perenne tracotanza che viene fuori ogni qual volta pensa di essere l'obiettivo di un complotto.

GUARDA IL VIDEO: Chi è Mario Balotelli?

Comments