Ibrahimovic-Bologna, difficile ma non impossibile. I dettagli

Adjust Comment Print

Qualcosa si sta muovendo. Che la trattativa è in atto anche se nulla è ancora deciso. Ibracadabra... il gioco di prestigio di calciomercato non è un'illusione ma può materializzarsi a breve, entro un paio di mesi al massimo.

Che una villa sui colli bolognesi possa diventare la sua nuova.

Pioli sul calendario: "Serve più rispetto per il Milan"
La classifica? "Coi risultati di questo weekend si è un po' accorciati ma ora è prematuro parlare di questo". A giugno ho fatto una scelta, questa squadra aveva ancora margini di crescita e non ho voluto lasciare.

Ibrahimovic vuole venire da noi in virtù del rapporto che ha con il nostro tecnico, Sinisa Mihajlovic - ha ammesso Sabatini a tuttobolognaweb.it -. "Sono ripresi i contatti tra le parti". Ibra vorrebbe aiutarlo e posso dire che noi faremo di tutto perché succeda questa follia. Un acquisto che per il Bologna potrebbe avere un ritorno clamoroso, e non soltanto sul campo, ma anche sul piano degli sponsor e su quello del marketing e merchandising.

Sabatini sta lavorando per avere Ibra per un campionato e mezzo, e a oggi la richiesta di Raiola per muovere Ibra e portarlo a Casteldebole è di 8 milioni di euro. A due minuti dalla fine si è sorvolato su un fallo ai danni di Palacio che poteva essere da rigore, ma come minimo la punizione ci stava e da quell'occasione poteva nascere un finale di partita diverso. Lautaro, che è un grandissimo giocatore, sul rigore ha dimostrato di aver subito una scaltrezza da veterano: "trattiene la gamba e fa un tuffetto".

Comments