Xi invita Di Maio al tavolo dei leader

Adjust Comment Print

L'Italia ha chiuso con la Cina "accordi che erano fermi da tempo, penso all'agro-alimentare e abbiamo messo mano a nuovi accordi che saranno chiusi tra la fine del 2019 e l'inizio del 2020 per esportare nuovi prodotti: quello della carni bovine vale circa 300 milioni di euro, quello del riso diverse decine di milioni di euro per i nostri produttori".

Tra le aziende di primo piano che non hanno alcun bisogno di presentazione in Cina gruppi e marchi d'eccellenza come Leonardo (ex Finmeccanica), Ferrero, l'italo-americana Fca, Maserati, Alfa Romeo, De Longhi e Ferretti Yacht (con il pattugliatore veloce FSD 195 già approdato in Cina), Pharsmart Srl e, dopo lo scandalo della campagna promozionale per il mercato cinese dello scorso anno, Dolce & Gabbana. Il leader dei 5 Stelle ribadisce quindi, ancora una volta, di non avere intenzione di ascoltare le grida di critica che si sollevano dal Pd contro il provvedimento in manovra.

Borussia Dortmund-Inter streaming, come vedere la partita In palio la qualificazione
Ora sono secondi in classifica con 19 punti, a meno tre dal Borussia Monchengladbach capolista. Tornano anche Ranocchia e D'Ambrosio , che si accomodano in panchina.

L'Italia ora c'è, è giovane, energetica, al centro dell'attenzione, attenta allo sviluppo economico e allo sviluppo scientifico e tecnologico, ma attenta, nel contempo, a preservare i valori autentici dell'Italia come i negozi artigiani (le "botteghe") che danno da lavorare a migliaia di famiglie che non vogliono essere ingurgitate nel meccanismo liberista dei grandi centri commerciali. La sopra citata indagine della EUCCC rileva anche che permangono grossi ostacoli per partecipare all'evento, in particolare il costo estremamente elevato della partecipazione, le questioni logistiche e le difficoltà a ottenere in anticipo le informazioni pertinenti, che dissuadono in particolare le piccole e medie imprese. Infatti alla CIIE sono invitati capi di stato e ministri, insieme a selezionate imprese, ma finora ha portato risultati soltanto nei casi e nei settori indispensabili alla Cina, e mai in quelli che si pongono in concorrenza con produzioni locali. Se è vero che le autorità cinesi vogliono concludere un accordo globale sugli investimenti con l'UE entro il 2020, un modo per capire quanto solido e ambizioso possa davvero essere è attraverso i passi che la Cina si potrebbe prestare a compiere in questi giorni. Sono stati, infine, compiuti progressi significativi nell'espansione delle importazioni per promuovere i consumi e nell'ulteriore riduzione delle tariffe. Tra gli altri, saranno presenti, rappresentati dal capo di stato, Francia, Germania e altri 60 paesi, di cui 15 come ospiti d'onore. Andrà con il presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Prosecco e calcio per il presidente cinese, Xi Jinping, in visita oggi al padiglione italiano della China International Import Expo, al via oggi a Shanghai.

Comments