Napoli, Ancelotti in bilico: fiducia a tempo fino al Liverpool

Adjust Comment Print

"Al centro della insofferenza della squadra, ci sarebbero gli atteggiamenti del vicepresidente del Napoli, Edoardo De Laurentiis, il figlio del patron Aurelio". E' chiaro che più di questo non potrà fare e toccherà ai calciatori seguirlo per riuscire a superare questo momentaccio. Un giorno all'improvviso quelle svariate sfumature d'azzurro sono evaporate, la chimica che ha portato a credere realizzabile qualsiasi sogno è frantumata da una divisione un pò netta ed assai nostalgica che ha scavato un solco ed ha lasciato nel San Paolo di Napoli-Genoa appena 22.947 spettatori. Può migliorare nel modo di comunicare? "La squadra", scrive Carlo Tarallo su Dagospia, "dirà cosa è successo ammettendo le proprie responsabilità e chiedendo scusa ai tifosi per aver disertato il ritiro, ma spiegherà anche il proprio punto di vista su quanto accaduto". Una situazione che ha messo in discussione la posizione di Carlo Ancelotti ma che toccherà tra gennaio e l'estate anche alcuni dei senatori della formazione partenopea: da Mertens e Callejon a Koulibaly, Allan e Insigne, i big sono dati tutti o quasi in partenza. Non è vero, è una falsa credenza.

X Factor, due eliminati nel terzo live show
Malika , da parte sua, ha fatto notare che quel brano - Baby I love you dei Ramones - viene passato spesso alla radio . Signori e signore, abbiamo ufficialmente la nostra nuova "faida" preferita, quella tra Radio Zeta e Sfera Ebbasta .

Infatti, secondo La Gazzetta dello Sport, nelle prossime ore potrebbe arrivare una decisione dell'allenatore di Reggiolo.

Comments