Altro furto in casa Napoli: dopo Allan, rapinato anche Zielinski

Adjust Comment Print

Un tentativo di furto in appartamento a Napoli non è una cosa rara. Carlo Tarallo nel suo articolo scrive: "La polveriera Napoli è sul punto di esplodere". Mentre la Procura di Napoli indaga sui recenti casi che hanno coinvolto Allan e Zielinski - ignoti sono entrati nell'appartamento del primo, e hanno danneggiato l'auto del secondo - le mogli di alcuni calciatori corrono ai ripari, di fatto allontanandosi dalla città. Il presidente De Laurentiis è ancora infuriato per l'ammutinamento dei calciatori che si sono rifiutati di continuare il ritiro dopo la partita pareggiata in Champions League contro il Salisburgo.

Messico, nave italiana attaccata da pirati: 2 feriti, equipaggio derubato
Al Momento dell'attacco incrociava al largo delle coste messicane da dove probabilmente sono partiti anche gli aggressori. H infatti preso il via un importante progetto acquisito ultimamente da Micoperi in territorio messicano.

L'edizione odierna della Gazzetta dello Sport spiega come in casa Zielinski qualcosa sembra essere cambiato, anche per il futuro all'ombra del Vesuvio: "Tutto quanto accaduto negli ultimi sette giorni avrà sicuramente delle conseguenze drastiche". Ancelotti avrebbe manifestato l'intenzione di dimettersi, ma sarebbe stato frenato dallo staff. La tensione tra il vicepresidente azzurro e la squadra andrebbe avanti da mesi. L'indagine sui "reati sportivi" servirà a fare chiarezza. Ovviamente, andranno via tutti i big: Mertens, Allan e Callejon con ogni probabilità a gennaio; Insigne, Zielinski e Koulibaly a fine stagione.

Comments