Balotelli, divieto di guida per tre mesi in Svizzera

Adjust Comment Print

Il divieto è giunto direttamente dalla Sezione della circolazione di Camorino ed è stata riportata quest'oggi sul Foglio Ufficiale relativo alle sanzioni del codice della strada.

Mario Balotelli, calciatore del Brescia dalla scorsa estate, non potrà "condurre veicoli a motore per tre mesi - dal 31 dicembre al 30 marzo 2020 - per un'infrazione delle norme della circolazione commessa in Ticino". Camorino è dovuta ricorrere al Foglio Ufficiale non conoscendo il nuovo indirizzo di Balotelli in Italia. A Balotelli era già capitata una sanzione del genere nel 2015, quando venne fermato per eccesso di velocità. "L'Ufficio giuridico della Sezione della circolazione, -contattato dal Corriere del Ticino-, non ha potuto entrare nei dettagli del caso, ma ha spiegato che, in generale, un divieto di condurre comminato a una persona residente all'estero con patente estera è limitato al territorio svizzero".

Sticchi Damiani deciso e preciso: "Rigore da ripetere, regola violata"
Pronta la risposta finale di Sticchi Damiani: "Io la ringrazio ma la regola dice che in questo caso il penalty si ripete". Ha esordito così, Sticchi Damiani: "Son qui per dire che la gara é stata condizionata dalle scelte arbitrali".

Non c'è pace per il calciatore delle 'rondinelle' che nell'ultimo periodo aveva fatto parlare di sé per quanto accaduto a Verona, quando scagliò contro la Curva dell'Hellas il pallone per reagire agli insulti razzisti. Quel gesto portò il club scaligero a squalificare fino al 2030 il capo ultrà dei tifosi gialloblù.

Comments