Spari da Walmart in Oklahoma: 3 morti, anche il killer

Adjust Comment Print

La sparatoria, confermata dalla polizia locale, è stata innescata da un uomo che ha sprato tanto nel parcheggio all'esterno del supermercato quanto all'interno.

Un uomo è entrato nel parcheggio del grande magazzino Walmart a Duncan, in Oklahoma, il 18 novembre e ha aperto il fuoco, uccidendo due persone.

Si indaga per cercare di capire il movente. Il killer di Duncan avrebbe ucciso due persone e sarebbe a sua volta stato ucciso. La certezza è che tra i tre morti ci sarebbe anche il killer.

Ezio Greggio ha rifiutato la cittadinanza onoraria di Biella
Dura presa di posizione del Pd nella cittadina piemontese: "Ridicola provocazione". Greggio ha però rifiutato la cittadinanza onoraria .

Duncan è una cittadina di 25 mila abitanti a sud di Oklahoma City. Subito dopo la notizia dello scontro a fuoco le scuole della zona sono state poste in lockdown, fino a quando non è cessato l'allarme.

Non è la prima volta in tempi recenti che la catena Walmart è teatro di una sparatoria: il 3 agosto a El Paso, in Texas, durante un attacco morirono 22 persone. Al momento non è chiaro se esiste un collegamento tra le vittime e l'autore di questa sparatoria. Le autorità hanno "sigillato" le scuole temporaneamente per motivi di sicurezza.

Comments