Tennis, Coppa Davis, azzurri sconfitti dal Canada si giocano tutto con Usa

Adjust Comment Print

La trasferta italiana a "La Caja Magica" di Madrid per la fase finale del World Group di Coppa Davis 2019 non comincia nel migliore dei modi.

Dopo questo risultato è 2-1 per il Canada, ma per l'Italia non è ancora finita: la qualificazione passa ora dalla sfida con gli Stati Uniti, terza squadra del girone.

Milan, al via la missione Ibra: vertice con Raiola
L'attaccante svedese è svincolato dai Los Angeles Galaxy e potrebbe essere molto utile alla causa di mister Pioli. Questo pomeriggio Mino Raiola è stato nella sede dei rossoneri per incontrare Paolo Maldini e Zvonimir Boban .

Poco dopo, purtroppo, anche Matteo Berrettini, reduce dalla partecipazione alle Finals di Londra, ha messo a referto una nuova sconfitta in una sfida super equilibrata, senza break, chiusa solo dopo tre emozionanti tie break, contro il numero uno del Canada, Denis Shapovalov, recentemente campione a Stoccolma e finalista a Parigi Bercy. A far discutere potrebbe essere la mancata disputa del match di doppio a causa del ritiro della coppia canadese, che di fatto ha consegnato un 6-0 6-0 (come da regolamento) agli Stati Uniti, e gli States dovessero concorrere per un posto come migliore seconda sarebbe un punteggio decisamente vantaggioso. Ma la speranza di tutti i tifosi azzurri è di vedere l'Italia portare a casa il successo. Fognini ha infatti steccato al debutto: il ligure ha ceduto infatti al canadese Pospisil in due set.

Vittoria anche per un altro ex numero 1, Andy Murray (126), che ha però dovuto sudare le fatidiche sette camicie per avere la meglio su Tallon Griekspoor (179) con il punteggio di 6-7 (7/9) 6-4 7-6 (7/5) e per dare così il primo punto alla Gran Bretagna contro l'Olanda. Nel Gruppo D, dunque, deciderà il primato lo scontro diretto tra gli australiani e il Belgio.

Comments