Conte ai suoi giocatori, fate poco sesso prima delle partite

Adjust Comment Print

La verità è che da decenni e decenni - nel mondo del calcio - il sesso rimane per certi allenatori l'unico vero tabù, con palloni che rimbalzano tra scienza e morale senza un senso preciso, a seconda delle lune e dei pruriti del momento. Arrivato quest'estate all'Inter, il suo esordio sulla panchina nerazzurra è promettente.

Antonio Conte non è mai stato un tipo banale, l'intervista rilasciata a 'l'Equipe' ne è l'ennesima conferma. "E dà anche alcuni consigli intimi ai giocatori". L'indagine è partita a seguito della denuncia contro ignoti presentata dallo stesso Conte, allarmato per quanto accaduto. "È dopo una sconfitta che è utile incontrare Antonio Conte". E se la partita è stata 'pazza', è ancora meglio. Il mio modo di essere mi imporrà di chiudere piuttosto presto la mia carriera, perché vivo il mio lavoro in maniera troppo totalizzante. Mi ero imposto un grande obiettivo, fin da subito: allenare un gran club entro tre o quattro anni, altrimenti mi sarei fermato. "Ci sono riuscito, ma deve valerne la pena". E chiedo spesso se sia giusto passare tanto tempo senza la mia famiglia. "Bisogna fare il minor sforzo possibile - ha spiegato il mister - quindi restando sotto la partner".

"Sovranismo da operetta" (così Conte su Salvini)
No al " sovranismo da operetta " di Salvini e della Lega che, sul Salva-Stati, ha alimentato "un delirio collettivo ". Tanta pacatezza fa capire che, se una vipera avesse morso il BisConte , sarebbe probabilmente morta avvelenata.

Conte ha rilasciato un'intervista in cui spiega le regole per i suoi calciatori nel sesso: "Rapporto breve, preferibilmente con le proprie mogli". Anche perché sta ricevendo decine di telefonate proprio per quella sua dichiarazione sulla posizione dell'amore "in periodo di competizioni". E Antonio Conte, raccontano persone del suo staff contattate dall'AGI, non l'ha presa bene.

Comments