Il monologo di Tiziano Ferro sul bullismo: "Le parole hanno un peso"

Adjust Comment Print

Le parole hanno un peso. E aggiunge: "Certe ferite resistono nel tempo". Dobbiamo capire quali sono i confini fisici di questo pianeta e dobbiamo ridurre l'utilizzo delle risorse, consumare meno; è anche una questione di distribuzione: "abbiamo risorse limitate ma abbiamo anche tantissime persone su questo pianeta, dobbiamo quindi cominciare a chiederci come condividere le cose in modo tale che tutti ne abbiano a sufficienza". Un personaggio, Tiziano Ferro, alla soglia dei 40 anni entrato da tempo di diritto tra i grandi della musica italiana, con uno stile riconoscibile laddove, altrove, oggi è un grande festival di karaoke.

Arriverà Tiziano Ferro, che ha appena pubblicato "Accetto miracoli", il suo nuovo album di inediti, prodotto dal guru del sound R&B americano Timbaland e anticipato dall'omonimo singolo, già in vetta nella classifica dell'airplay e che il cantautore proporrà in studio.

Durazzo, italiani scavano per 6 dispersi - Ultima Ora
Dall'Italia sono partiti i primi aiuti , in aereo, con delle unità speciali di Vigili del Fuoco , Protezione Civile e Croce Rossa. E intanto la storia maggiore di un Paese in ginocchio si compone di tante piccole storie minori.

Il cantante ha poi aggiunto: "Ne ribadisco la pericolosità, ed è necessario esserne consapevoli quando le si scaglia contro l'animo di un adolescente troppo fragile per poter decidere o scegliere". Da lì Tiziano ha intrattenuto e "incalzato" il pubblico con un durissimo monologo contro il bullismo delle parole e delle azioni, senza politicamente corretto annesso, denunciando il fatto che, secondo lui, in Italia, mancherebbe una legge sull'apologia dell'odio. Nella vita e sugli schermi. Non confondiamo le acque, i livelli. Il 39enne dice basta all'utilizzo delle parole a sproposito, forse facendo anche riferimento alla recente querelle con Fedez in merito a una canzone del rapper di dieci anni fa nel cui testo si leggono riferimento all'omosessualità di Ferro. Tranquilli, siete liberi. Io intanto attendo momenti migliori, nel quale le parole, un giorno, avranno un peso.

Scritto da: Annamaria Capozzi il 25/11/2019.

Comments