Juventus, Sarri: "Il rapporto con Ronaldo è buono"

Adjust Comment Print

Secondo Del Piero infatti ciò che conta più di quello nella singola partita è il comportamento che Cristiano Ronaldo tiene ogni giorno in allenamento assieme alla squadra. Cristiano è un grande professionista ed è per questo che i suoi compagni lo amano. La sensazione è che come a Bergamo li abbiamo fatti crossare troppo spesso, un pò dovuto al modulo, dobbiamo migliorare nell'intensità" Il tecnico ha anche parlato del portoghese e di Dybala: "Ronaldo fisicamente l'ho visto bene, anche nel finale ha cercato di darci una mano. "Ha fatto alcuni errori, ma ha un potenziale enorme e cresce di partita in partita".

Brescia, sortita di Cellino: "Balotelli è nero, sta lavorando per schiarirsi"
Perché nella loro apparente ingenuità sostengono una cosa pericolosa, che esiste una normalità e che questa normalità sia bianca. L'ho preso sognando che fosse un valore aggiunto, ma non speravo assolutamente che fosse quello che doveva salvare la squadra .

L'allenatore della Juventus, Maurizio Sarri, chiude così il caso CR7: "Fa parte del carattere dei giocatori - ha aggiunto, teoria sposata anche da Simeone, il suo prossimo avversario - Ormai sono 25 anni che vedo giocatori uscire incazzati per le sostituzioni". È successo lo stesso con Ancelotti e Capello, che sono sempre stati rivali bianconeri. Ad un passo dalla cessione nel mercato estivo, il fantasista argentino si è ripreso la Juventus a suon di gol e magie come l'ultima prodezza su punizione contro l'Atletico Madrid, che ha permesso ai campioni d'Italia di staccare il pass come testa di serie per gli ottavi di Champions League. Sarri, ha bisogno di tempo, il bel gioco si è visto a sprazzi. SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!

Comments