Cagliari-Sampdoria, Ranieri: "Le parole di Gasperini e Marino? Malcostume italiano"

Adjust Comment Print

Con sia Bartosz Bereszynski che Fabio Depaoli ai box per infortunio, la Sampdoria dovrà trovare soluzioni alternative per ricoprire il ruolo di terzino destro nelle prossime partite. Lì è iniziata la mia carriera.

Otto punti nelle ultime quattro partite sono il bottino prezioso di una Sampdoria che domani va a Cagliari con la consapevolezza che basta un passo falso per tornare nella zona calda: "Essere fuori dalle sabbie mobili non significa essere salvi". Vieira è recuperato. Linetty lo conoscete voi meglio di me. "Ho ricordi splendidi. Devo essere grato a tutta la Sardegna e alla società che mi ha accolto in quegli anni", la sua dichiarazione d'affetto. I ballottaggi ci sono, mi fanno felice e tengono sulla corda i ragazzi. Faragò sta bene, non ha avuto grandissimi problemi e si è allenato nel modo giusto; sarà lui a sostituire Cacciatore. So che i ragazzi mi seguono. Siamo ancora con l'acqua alla gola.

Con la partita di domani inizia un ciclo intenso da qui alla sosta: "Ho un buon gruppo che sta lavorando con grande entusiasmo e professionalità, dobbiamo fare di tutto per passare un buon Natale". A Lecce il Cagliari ha giocato una gara combattuta, vedendo poi com'è andata ieri contro la Fiorentina, il nostro punto è veramente importante.

Verona - Roma 0-0 LIVE - Serie A. La diretta della partita
Loro hanno qualità e se fai errori come abbiamo fatto noi queste partite le perdi. "Si, sono due squadre molto simili". La partita con la Fiorentina lo ha dimostrato, una volta di più". È una squadra tosta: sarà una partita difficile.

MERITI SAMPDORIA NON RICONOSCIUTI - "Lamentele di Marino e Gasperini?"

E' capitato diverse volte che le squadre sconfitte recriminassero per le maggiori occasioni create: "E' malcostume italiano, dobbiamo giustificare sempre il perché si perde ai nostri datori di lavoro e ai tifosi".

Comments