MILAN - Hernandez: "Il Napoli era pista molto calda, parlai con Ancelotti"

Adjust Comment Print

Se Deschamps mi chiama, io risponderò presente. Tra questi figurano sicuramente i due esterni di difesa, costantemente tra i migliori in campo nelle ultime partite, oggi di certo: nettamente il migliore in campo Andrea Conti, ancora una volta decisivo nell'area avversaria Theo Hernandez, due che vanno sicuramente sulla lavagna delle "scommesse vinte" del tecnico parmigiano. Reina e Castillejo mi hanno aiutato ad ambientarmi.

Intervenuto ai microfoni de L'Equipe, il 22enne nato a Marsiglia ha parlato del suo approdo in rossonero: "Avevo bisogno di nuovi stimoli e l'incontro con Paolo Maldini ha dato la scossa giusta".

Che cosa è successo al London Bridge
A fermare l'uomo , prima di Scotland Yard , alcune persone in abiti civili, che avrebbero ingaggiato una colluttazione. Scotland Yard al momento fa riferimento sul suo account Twitter a "un incidente", invitando a evitare la zona.

Il terzino francese del Milan Theo Hernandez è una delle poche note liete della stagione dei rossoneri, almeno fino a questo momento. È venuto a trovarmi a Ibiza, abbiamo legato subito. Maldini è un mito, probabilmente il più grande giocatore nel suo ruolo. Quando è uno come Maldini che ti sceglie ti dà fiducia, il Real è stato un passaggio importante. Ho parlato con Ancelotti, sono stato vicino all'accordo. Ma ero anche ad un passo del Bayer Leverkusen.

Continua la cura Pioli in casa Milan: la squadra, che ha mal digerito la guida di Giampaolo, sembra essersi messa a completa disposizione del tecnico parmigiano, il quale pian piano sta trovando elementi di gioco importanti e singoli su cui puntare senza dubbi.

Comments