Hamilton chiude con il botto Leclerc è ancora sul podio

Adjust Comment Print

Hamilton ha appena concluso la sua tredicesima stagione in Formula 1, vincendo il suo sesto campionato del mondo, terzo consecutivo e quinto in totale al volante della Mercedes.

All'errore della qualifica di sabato se n'è aggiunto un secondo sulla linea di partenza dove i commissari hanno rilevato discrepanza fra la quantità di benzina misurata nel serbatoio della Rossa di Leclerc e quanto dichiarato dalla Ferrari.

"Sono orgoglioso e grato per questa gara incredibile".

Il prossimo anno sarà l'ultimo con l'attuale ciclo tecnico che da un lustro a questa parte ha messo le ali al team di Brackley, semplicemente perfetto in qualsiasi situazione.

Il Papa domenica a Greccio: "Lettera su significato del presepio"
Incontrando il re, il primo ministro e le altre autorità, ho reso omaggio alla ricca tradizione spirituale e culturale del popolo. In questo senso è stato molto significativo l'incontro ecumenico e interreligioso, avvenuto nella maggiore Università del Paese.

Vettel o Leclerc per Ferrari? Andando a vedere i migliori tempi per settore di ciasun pilota nel corso delle qualifiche del GP Abu Dhabi, il quadro delle prestazioni salta subito all'occhio: Vettel e Leclerc hanno ottenuto i due migliori riscontri cronometrici nei primi due terzi di gara, seppur infliggendo distacchi minimi allo scatenato Lewis Hamilton.

Tra le possibilità c'è anche quella del rinnovo con la scuderia tedesca, ma Hamilton ha lasciato intendere che molto dipenderà dal futuro dell'attuale direttore esecutivo di casa Mercedes, Toto Wolff: "So che anche lui sta valutando cosa fare nei prossimi anni, solo lui sa cosa è meglio per sé" ha detto a tal proposito.

Questo rappresenterebbe un'opportunità ghiotta sia per Lewis che per la Ferrari in termini di sponsorizzazioni. Segno che Hamilton, il suo clamoroso passaggio alla Ferrari, lo sta effettivamente accarezzando. Un'unione che farebbe del bene ad entrambi.

Comments