Acquisto Milan, un miliardario torna alla carica: il sogno è Messi

Adjust Comment Print

Nel frattempo l'indiscrezione lanciata nelle ultime ore è clamorosa, riprende quota l'ipotesi di una cessione del Milan, si è infatti riaperto il tavolo tra Elliott e Arnault, il re della moda.

I tifosi del Milan sognano ad occhi aperti. Speranze che assumono il volto di Zlatan Ibrahimovic per il mercato di gennaio, ma che tra poco potrebbero addirittura prendere le sembianze di Messi e Guardiola o magari di Mbappé e Klopp.

Juventus, Paratici: "Ronaldo? E’ solo un momento di forma"
Ecco le sue parole: " Non siamo preoccupati per il secondo posto, siamo a dicembre, ci siamo alternati al primo posto. Allegri o Sarri? Con Allegri abbiamo ottenuto grandi successi, non dimentichiamolo mai.

Il Milan e Puma hanno presentato la maglia celebrativa per i 120 anni di storia. "I nostri colori saranno il rosso come il fuoco e il nero come la paura che incuteremo agli avversari". Il ricco imprenditore francese, che recentemente per 16 miliardi di dollari ha acquistato le gallerie Tiffany, secondo quanto riferisce il quotidiano 'La Repubblica', su pressione di alcuni consiglieri economici starebbe pensando di puntare sull'effetto Brexit e sul nuovo triangolo finanziario (Parigi, Francoforte e Milano). Elliott anche recententemente ha dichiarato di non voler cedere il club e anzi di stare investendo nel nuovo stadio, e anche il figlio di Arnault, Antoine, ha smentito su Instagram l'interesse della famiglia. A riferirlo è oggi Repubblica che spiega che la potenziale apertura di Arnault senior sarebbe sul tavolo di Paul Singer e che la partita si giocherebbe entro fine anno, con la variabile decisiva dello stadio e dell'annessa nuova cittadella commerciale.

Comments