SERIE A, L'Atalanta vince in extremis: 3-2 al Verona

Adjust Comment Print

L'Atalanta supera il Verona per 3-2 nel rocambolesco anticipo della quindicesima giornata di serie A. Il Verona passa due volte in vantaggio con Di Carmine, ma viene riacciuffato dalla Dea, a segno prima con uno splendido sinistro di Malinovskyi, poi con un rigore di Muriel. Per quanto riguarda invece la presenza del secondo pallone in campo in mano a Rrahmami, dal momento che per una brevissimo attimo ci sono due palloni sul terreno di gioco il regolamento dice che in questi casi il gioco va interrotto se il secondo pallone "interferisce col gioco".

Usa, approvato il rapporto sull’impeachment di Donald Trump
Dopo il voto pieno al Congresso , il processo vero e proprio si terrà in Senato , perché la Camera è già in mano ai Democratici . La notizia arriva direttamente dalla speaker della Camera Nancy Pelosi che ha autorizzato la stesura degli articoli.

Nella ripresa la gara si mantiene equilibrata, ma il Verona colpisce ancora con un contropiede da manuale: Lazovic buca la difesa e serve un comodissimo pallone a Di Carmine, che deve solo appoggiare la doppietta. La squadra di Gasperini trova il pareggio con Muriel al minuto 64 su calcio di rigore, la vittoria arriva al minuto al minuto 93, Djimsiti infila in rete su assist di Toloi. Nel finale Verona in 10 per il doppio giallo comminato a Dawidowicz.

Comments