Bonucci dà la colpa all’arbitro: "Le decisioni sfavorevoli hanno condizionato il risultato"

Adjust Comment Print

Prima sconfitta stagionale della Juventus, è una notizia grande ma la prestazione dei bianconeri è stata la migliore di questa prima fetta di campionato.

Non c'è molto tempo per pensare alle soluzioni da adottare per risalire, soluzioni che potrebbero invece arrivare dal mercato di gennaio, anche alla luce della coperta diventata corta a centrocampo causa infortuni: intervistato da 'Sky Sport', Maurizio Sarri ha però dribblato l'argomento preferendo concentrarsi sulle questioni di campo. E non è tutto, il Cristiano Ronaldo "normalizzato" da Allegri, ora è considerato un vecchio bollito che deve lasciare Torino al più presto. Un'iniezione di fiducia per la Lazio che finalmente trova la via del gol nel recupero con Luis Felipe di testa.

Inter, Marotta: Sorpreso da Conte. Poi 'provoca' la Juventus sullo scudetto
L'Inter questa estate ha scelto di investire su Antonio Conte come nuovo tecnico, e i risultati non hanno di certo deluso.

Nel secondo tempo la Juve fa la partita e cerca il gol del nuovo vantaggio: ci va vicina al 66', quando Dybala non sfrutta a dovere un'incomprensione tra Strakosha e Acerbi. Tra le due reti inoltre Szczesny aveva anche parato un rigore ad Immobile. Diversi calciatori hanno fallito ancora una volta l'occasione di mettersi in mostra (Bernardeschi in primis), ma l'assenza del bel gioco sta diventando una vera e propria spada di Damocle sulla testa dell'allenatore. Dopo questo primo squarcio di stagione inizia a pesare anche il lavoro fatto in fase di calciomercato. Ebbene, la Lazio di Inzaghi può essere in Italia ciò che è stato in Inghilterra il Leicester di Ranieri, o qualcosa di simile?

Comments