Roma, le Sardine invadono piazza San Giovanni: le immagini dall'alto

Adjust Comment Print

"Quello delle sardine in piazza è lo sbocco naturale di una partecipazione politica che ci sorprende perché non vi eravamo più abituati" conclude Panarari. "Abrogare il decreto sicurezza, servono leggi che non mettano al centro la paura". Il nostro messaggio è stato raccolto tantissimo soprattutto da chi ha un percorso di fede che associa ad un determinato stile di vita. La costituzione italiana non è afascista.

Stringersi e fare sentire la propria voce: nelle loro dichiarazioni le sardine hanno più volte rivendicato il bisogno di occupare fisicamente uno spazio per non lasciare campo libero al populismo. Sono certa di quello che direbbero i partigiani: "teniamoci per mano, assieme ce la faremo a cambiare la vita democratica del paese".

Le sardine assicurano: non ci sarà nessuna indicazione di voto, nemmeno ricette sul Passante o sul tram, per dire, piuttosto che su altri temi che infiammano la campagna elettorale. Già una prima prova di maturità per le Sardine, a un solo mese dall'improvviso apparire del movimento a Bologna, in funzione anti-Salvini alle Regionali e per una politica senza odio fatta da competenti.

Enrico Mentana a Verissimo parla della sua amicizia con Lamberto Sposini
Infine pare che Mentana abbiamo parlato di ciò che ama di più: il giornalismo. Cerco di essere un padre adeguato alle loro aspettative .

Le Sardine hanno ricevuto ieri un attestato di stima dal premier Giuseppe Conte, a cui "fanno simpatia": "Vedo la loro positività", ha detto. Ma in città si sente ancora l'eco dei volenti scontri del 15 ottobre 2011, quando durante il corteo degli indignados gruppi di black block misero a soqquadro proprio la piazza di fronte alla Basilica. Le sardine arrivano da tutto il Lazio: dai Castelli, Anzio, Frosinone, Viterbo (dove il 13, alla vigilia della manifestazione nazionale, le sardine hanno riempito piazza delle Erbe), Rieti, Latina. "Mica ci avrete creduto?", ha scritto Simone Di Stefano.

Presenza respinta. "Le piazze delle sardine si sono fin da subito dichiarate antifasciste e intendono rimanerlo".

Non nascerà un partito, almeno per il momento, hanno assicurato gli stessi fondatori del movimento delle sardine. "Poi se vogliono partecipare ad una manifestazione antifascista in cui si canta 'Bella Ciao' organizzata da un ragazzo di colore che lotta per lo 'Ius Soli', hanno un problema interno". Cambiano percorso quattro bus e se l'affluenza è alta saranno deviate anche altre quattro linee. Ci sarà una fase 2, ossia un ritorno al territorio, noi in Emilia-Romagna per le elezioni regionali e anche in Calabria.

Comments