Banca popolare di Bari, "anche risparmiatori calabresi nel buco nero della crisi"

Adjust Comment Print

Presente all'avvicendamento con i commissari avvenuto ieri, oggi Giannelli non ha preso parte all'incontro con i commissari. La Corte di giustizia Ue, accogliendo il ricorso dell'Italia e della Popolare barese, sostenuto dalla Banca d'Italia, ha annullato la decisione della Commissione Ue.

Sul fronte salvataggio, la bozza stilata finora sembra ricalcare quanto già contenuto nel programma pentastellato, ovvero la creazione di una banca pubblica di investimenti per il Sud, che passerebbe quindi per una radicale trasformazione degli obiettivi aziendali della Banca Popolare di Bari.

Le motivazione, secondo gli esperti, sono da ricondurre alla dofficoltà di riscuotere i cosiddetti crediti deteriorati in eccesso, ovvero mutui e prestiti che di cui non è più possibile rientrare in possesso.

Il testo del decreto è atteso per la serata di oggi, durante la riunione di governo che provvederà a trasmetterlo a tutti i capi-delegazione prima del Consiglio dei Ministri. Anche la Regione Puglia, attraverso una note del suo governatore Emiliano, si è detta "disponibile anche ad un intervento diretto nel capitale della compagine che dovrà condurre il salvataggio della Banca".

Inter, annullata la conferenza stampa di Conte: ecco il motivo
E' stato sorprendente leggere che il capo dell'ordine dei giornalisti ha chiesto le mie scuse. L'Inter è andata per vie legali? "Su questa storia dell'email, vedremo come andrà a finire".

"La convocazione improvvisa di un Consiglio dei ministri sulle banche, senza alcuna condivisione e dopo aver espressamente escluso ogni forzatura o accelerazione su questa delicata materia, segna un gravissimo punto di rottura nel metodo e nel merito".

Per la seconda domenica consecutiva un gruppo di azionisti dell'istituto di credito ha protestato davanti alla sede centrale della banca, in corso Cavour a Bari.

Il ministro dell'Economia Gualtieri, in un'intervista al Messaggero, chiarisce che "è doveroso intervenire per garantire la piena tutela dei risparmiatori" e sostiene che il rilancio dell'istituto avverrà "nel quadro più ampio di un disegno che punta a sostenere lo sviluppo del sistema del credito nel Sud". Quante sono state le ispezioni di Bankitalia negli ultimi tre anni? È necessario che sia allestita un'operazione di sistema che veda al centro il Fitd, ossia il Fondo interbancario di tutela dei depositi. "Le banche venete furono ripulite con i soldi degli italiani e vendute a un euro a un'altra banca".

"Dopo che per anni i 5 Stelle hanno costruito contro di noi la retorica sulle banche. Altrimenti assisteremo allo sgretolamento dell'intero tessuto economico della città e oltre 70 mila famiglie perderebbero i loro risparmi".

Comments