MALDINI, Ibra opzione per il Milan ma ce ne sono altre

Adjust Comment Print

A San Siro si rivedono tante stelle del passato rossonero. Per gennaio però, in ballo resta la suggestione Zlatan Ibrahimovic: lo svedese può essere il colpo per l'attacco, pur trattandosi di un centravanti. Zvonimir Boban ha fatto presente ai giornalisti che ci saranno altri momenti per parlare di Ibrahimovic; in seguito il croato si divincolato senza altre dichiarazioni. Lui ha giocato l'ultima partita il 20 ottobre, fermarsi due mesi è tosta, io lo so.

Frederic Massara, invece, ha chiarito che il Milan è già forte così. "Ha già parlato Paolo, sì, Ibrahimovic si allontana, questa è la realtà".

Napoli, rischio Barcellona in Champions League: ecco le possibili avversarie agli ottavi
Un stima attendibile, però, dice che oggi l'Atalanta agli ottavi di finale ha diritto a circa 8.5 milioni di euro di market pool. Non si potranno incontrare le squadre della stessa nazione e quelle che si sono già affrontate nella fase a gironi .

Rimpianti per Ibra, rimpianti per il pari con il Sassuolo. Sono felice di aver scelto lui, lo sceglierei di nuovo. "Dopo che il presidente Berlusconi mi ha dato mandato - ha dichiarato - ho avanzato la proposta a Mino Raiola". L'alternativa è in base a quello di cui abbiamo bisogno, vogliamo giocatori di talento, al di là del ruolo. "Abbiamo creato più di dieci occasioni". Abbiamo fatto il massimo ma non abbiamo fatto gol. "Ci sono mancate qualità e determinazione per segnare".

Comments