Ministro francese blocca esportazione quadro di Cimabue negli Usa: ‘tesoro nazionale’

Adjust Comment Print

Il Ministero della Cultura della Francia ha dunque firmato il provvedimento che sancisce il blocco dell'esportazione, un provvedimento che annulla il certificato d'esportazione precedentemente rilasciato, e ha conferito all'opera lo statuto di tesoro nazionale (una sorta di equivalente della nostra dichiarazione d'elevato interesse culturale) per un periodo di trenta mesi, che comincerà a partire dalla notifica della decisione al proprietario dell'opera. Per anni, infatti, il quadro è rimasto appeso sopra i fornelli della cucina di un'anziana signora di Compiegne, a nord di Parigi.

Ma la Francia ne ha bloccato l'esportazione.

Bloccata l'esportazione del "Cristo deriso" di Cimabue dal ministro della Cultura francese, Franck Riester. La responsabile della casa d'aste, lo ha quindi messo in vendita lo scorso ottobre e lo ha venduto a 24 milioni di euro, la cifra più alta mai pagata per un dipinto medievale.

Presidente Boca, De Rossi? non sappiamo se rimarrà
A tal proposito il presidente Ameal ha dichiarato: " Non sappiamo cosa farà De Rossi, se rimane, se continuerà a giocare ". Se la posizione della nuova presidenza xeneizes non è ancora chiara, sembra molto più decisa quella dell'ex giallorosso.

Ora il Governo francese ha per legge 30 mesi di tempo per trovare i fondi necessari, 24 milioni di euro, per ricomprare il quadro dagli anonimi acquirenti USA. Se ci riuscirà, l'opera di Cimabue raggiungerà la "Maestà" del pittore fiorentino già conservata al Museo del Louvre.

Secondo gli esperti del Turquin, che ne hanno effettuata l'analisi tecnica, l'opera dipinta su legno e delle dimensioni di 26 x 20 centimetri, doveva appartenere a un dittico dipinto dall'artista italiano intorno al 1280. La famiglia aveva sempre pensato che si trattasse di una semplice icona, della quale la proprietaria non aveva saputo indicare la provenienza, ma quando è stato chiamato un esperto per fare una stima in occasione di un trasloco, è emerso che si trattava di una rarissima opera di Cenni Di Pepo detto Cimabue, morto nel 1302, uno dei più grandi rappresentanti del pre Rinascimento. Le altre immagini sono già conosciute: la Flagellazione di Cristo, conservato alla Frick Collection di New York e la Vergine col bambino in Trono che si trova invece alla National Gallery di Londra.

Comments