Somalia, autobomba esplode a Mogadiscio: decine di morti

Adjust Comment Print

Oltre 60 persone sono morte e molte altre sono rimaste ferite nell'esplosione di un'autobomba in un sobborgo molto trafficato di Mogadiscio, capitale della Somalia. Secondo alcune fonti, l'auto sarebbe stata intercettata dalle forze di sicurezza e il kamikaze avrebbe quindi deciso di farsi esplodere sul posto. "Esplosione devastante" sono le parole usate dagli agenti. L'attentato non è stato ancora rivendicato, ma tutti i sospetti ricadono sugli Al Shabaab, formazione jihadista legata ad Al Qaida. Un paio di settimane fa, 5 persone sono morte in un assalto a un albergo vicino al palazzo presidenziale di Mogadiscio, mentre a luglio un kamikaze ha ferito l'allora sindaco della capitale, Abdirahman Omar Osman. Sui social si apprende che tra le persone coinvolte nella strage, molte erano studenti universitari. Le ultime notizie parlano di 90 morti.

Il portavoce del governo somalo, Ismael Mukhtar Omar, ha ricostruito così l'accaduto: "Un attentatore suicida al volante di un'autobomba è entrato in azione vicino a un checkpoint lungo Afgoye Road, alla periferia della città".

Gli auguri di Natale di Harry e Meghan: protagonista il piccolo Archie
Harry e Meghan festeggiano il primo Natale con il piccolo Archie . baby Archie è il protagonista della loro cartolina di Natale . Lei continua a snobbare Meghan Markle ed Harry ma anche il nipotino Archie .

È uno degli attacchi più sanguinosi nella capitale somala da anni.

I media turchi hanno confermato effettivamente la presenza di cittadini stranieri: sono due le vittime dell'attentato con passaporto di Ankara.

Comments