Autostrade: Aspi, dal 2 gennaio -50% pedaggio tra Varazze e Prà

Adjust Comment Print

Come preannunciato nel pomeriggio dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, Autostrade per l'Italia farà partire nei prossimi giorni una riduzione sul pedaggio in Liguria.

Al fine di gestire l'emergenza di queste ore legata al traffico e ai cantieri sulle autostrade liguri, anche alla luce dell'incidente avvenuto questo pomeriggio nel tratto tra Masone e l'allacciamento con la A10 in direzione sud, presso la sede di Regione Liguria si è svolta una riunione di confronto tra le Istituzioni locali e i vertici di Autostrade per l'Italia. Il Mit ha richiesto che, in circostanze di analogo disagio su tutte le altre tratte gestite, il concessionario adotti uguali misure di agevolazione tariffaria. Il cantiere all'altezza di Arenzano non può essere rimosso in anticipo per motivi di sicurezza, così come quello tra Rapallo e Chiavari; in compenso nella notte tra il 31 dicembre e il 1 gennaio saranno rimossi sia il cantiere relativo alla frana all'altezza di Albisola, sia il cantiere tra Nervi e Recco legato alle barriere fonoassorbenti.

Fioramonti e la risposta polemica alle critiche M5s
Erano stati individuati, per l'appunto, come linea di galleggiamento sotto cui non avrebbe accettato di proseguire il suo lavoro. Stasera - informa l'Agi - fonti di Palazzo Chigi fanno sapere che il ministro ha ufficializzato il passo indietro .

Rimane attivo, invece, il cantiere relativo alla frana tra Varazze e Arenzano, trattandosi di lavori complessi legati a esigenze di sicurezza: il traffico rimane incanalato su tre corsie, orientabili per senso di marcia a seconda dei flussi di traffico.

Qui l'autostrada è ridotta a una per permettere i lavori. Il traffico pesante dei porti fino al 6 gennaio resterà molto limitato ma nel momento in cui dovessero ripartire gli usuali 4 o 5mila tir che ogni giorno arrivano in Liguria per caricare e scaricare dal primo sistema portuale d'Italia, si rischia una vera e propria paralisi - ha affermato il governatore, che ha poi proseguito - abbiamo chiesto più volte al Mit un piano straordinario, un tavolo di concertazione con gli enti locali e che ognuno si assuma le proprie responsabilità. In merito alla situazione delle autostrade della Regione Liguria sono state verificate le soluzioni tecniche per limitare i disagi e accelerare la cantierizzazione inerenti alle verifiche e alla sostituzione delle barriere antirumore e antivento, oltre agli interventi per la sicurezza.

Comments