Calcio in lutto, muore a 18 anni Raffaele Santagata del Casarano

Adjust Comment Print

Il mondo del calcio pugliese e dilettantistico è in lutto per la scomparsa di Raffaele Santagata. La brutta notizia, di quelle che non si vorrebbe mai dare, ha unito in un unico grande abbraccia la comunità di persone che lo conosceva. Il giovanissimo, conosciuto da tutti in città, era una promessa del calcio, giocava in Serie D vestendo la maglia della Sangiustese, team delle Marche. "Non è giusto..." è quanto si legge sul profilo social della Lega Nazionale Dilettanti che ha voluto così commentare la prematura scomparsa di Raffaele Santagata, calciatore di 18 anni di Melito, portato via troppo presto da un brutto male. Nonostante un delicato e disperato intervento chirurgico il giovane calciatore, di origini napoletane, è deceduto nel pomeriggio di oggi presso l'ospedale Cardarelli di Napoli dove da alcune settimane era ricoverato ormai in condizioni critiche.

Poi, nel ruolo di difensore, Santagata era passato al Casarano Calcio che aveva puntato molto sul ragazzo.

"Non ci sono parole, solo incredulità e dolore".

Meteo, sabato di sole: domani qualche nuvola e arriva il freddo previsioni
A rendere ancora più pesante il clima del fine settimana, saranno i venti , la cui intensità varierà tra forte e moderata. Meteo nord-est: nella mattinata cielo sereno , tendente a velato, con qualche addensamento in nelle Alpi.

A spegnere la vita del giovane calciatore Raffaele Santagata è stata una breve ma gravissima malattia. In pochi mesi questo sfortunato ragazzo ha avuto modo di ricordare a noi tutti valori ineguagliabili.

Anche la Sangiustese si è unita a questa lotta di Lello e attraverso un comunicato "si stringe idealmente a lui e alla sua famiglia in un sentito abbraccio, augurandogli di lottare come un leone anche in questa battaglia, come ha sempre fatto con i colori rossoblù in campo". Tutti stretti intorno al suo ricordo e alla sua famiglia in un momento tragico.

Comments