Australia, arriva la pioggia: negli incendi morte 25 persone e 500mila animali

Adjust Comment Print

Ad avere la peggio, sono stati gli animali. E nel Nuovo Galles del Sud la situazione, confermano le autorità, resta "fuori controllo".

Alle massicce ondate di calore che stanno investendo il Paesesi aggiungono le nubi generate dagli incendi: quest'ultime danno vita a dei temporali con fulmini e vento forte che facilitano la nascita di altri roghi.

Ieri Sydney ha registrato temperature record, con 48,9 gradi registrati a Penrith, un sobborgo occidentale. Diversi iscritti ci hanno contattato per sapere se c'è modo di supportarli e, come evento, stiamo lavorando con collaboratori del ramo benefico per una raccolta fondi. Sul web girano immagini di molti koala che stanno morendo, circa 8 mila esemplari sono morti bruciati o soffocati dal fumo. I canguri possono saltare, ma i koala non possono scappare. "Fa caldo, la terra è secca e arida, gli incendi non sono vicini alla costa e all'oceano e diventa sempre più difficile contenere il fuoco".

"A malincuore, con il passare dei giorni, stiamo iniziando 'ad abituarci': gli incendi, il cielo giallastro e l'aria intrisa di fumo sembrano ormai divenuti parte integrante della normale quotidianità. La popolazione di koala è stata decimata", ha aggiunto Campbell-Davys. Tuttavia, come evidenzia bufale.net, la foto che in tanti stanno facendo girare in queste ore rappresenta una "semi fake news".

In Val di Susa circa 20 casi di trichinellosi umana
Il periodo di incubazione è di circa 8-15 giorni, con variazioni da 5 a 45 giorni a seconda del numero dei parassiti ingeriti. L'appello dell'IZS di Nuoro , in realtà, era rivolto sia ai consumatori che ai cacciatori .

Nelle ultime ore è diventata virale una immagine realizzata da Anthony Hearsey in cui viene mostrata una elaborazione dei territori colpiti dagli incendi in Australia tra il 05 dicembre 2019 e il 05 gennaio 2020 attraverso i dati dei satelliti Nasa.

E mentre la regina Elisabetta II in un messaggio di cordoglio al governatore generale dell'Australia, suo rappresentante nel Paese, si dichiara "profondamente rattristata" dagli incendi, gli Stati Uniti mandano aiuti concreti.

Sydney, la più grande città dell'Australia, rischia di rimanere al buio a causa degli incendi che stanno mettendo a dura prova le forniture di energia elettrica nello Stato più popolato del continente.

Comments